IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra Ligure, l’asilo nido “L’Ape Birichina” riapre i battenti

Grazie ad un contributo straordinario del comune, nessun aumento della retta

Pietra Ligure. Martedì 1 settembre riaprono le porte dell’asilo nido “L’Ape Birichina” pronto a riaccogliere i suoi piccoli ospiti  in piena sicurezza e nel rispetto delle normative anti-covid.

“Dando concretezza alla nostra priorità di far ripartire il servizio in tutta sicurezza mantenendo inalterate le rette per tutte le famiglie, abbiamo scelto di dare un contributo straordinario alla gestione dell’asilo nido. I costi, infatti, sono ampiamente lievitati per garantire il rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie emanate dal MIUR e dal Ministro della salute, che vanno dalla riorganizzazione degli spazi, alle figure professionali aggiuntive, alla sanificazione, all’applicazione di precisi accorgimenti alle attività di accoglienza e ricongiungimento, alla refezione, alla disabilità e all’inclusione. Questi costi non graveranno sulle famiglie che potranno usufruire del voucher asilo nido di regione Liguria e del bonus Inps, sostituendo con queste misure l’integrazione della retta assicurata, negli anni scorsi, dal comune” evidenzia l’assessore alle politiche sociali Marisa Pastorino

“Nel nostro nido s’incontra una realtà bella e altamente professionale che offre un ambiente educativo capace di favorire lo sviluppo del bambino, sostenendone le emozioni, i sentimenti e le idee in una dimensione di comunità – continua l’assessore – La nostra amministrazione si è impegnata molto per preservarla e darle continuità soprattutto in questo momento di grave difficoltà causato dall’emergenza sanitaria che ancora stiamo vivendo, offrendo alle famiglie la possibilità di continuare ad usufruire di questa opportunità così importante sia sotto l’aspetto educativo che sociale”.

“L’asilo nido è un servizio essenziale per l’intera comunità. ‘L’Ape birichina’, negli anni, ha sviluppato eccellenti proposte educative e socializzanti rispondendo ai bisogni delle nostre famiglie e siamo molto contenti di essere riusciti a garantirne la ripartenza in tutta sicurezza – dichiara il sindaco Luigi De Vincenzi –  Intento della nostra amministrazione è quello di tutelare questo servizio, continuando ad impegnarci  per mettere a disposizione risorse e strumenti adeguati per migliorare questo vero e proprio fiore all’occhiello del nostro comune, assicurandogli tutta l’attenzione necessaria sia oggi per far fronte agli obblighi imposti dall’emergenza sanitaria che in futuro”, conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.