Ipotesi

Nuovo ponte di Genova, in caso di temporale possibile “piano b” per l’inaugurazione

Deciderà il sindaco e commissario Bucci dopo le 16.30 sulla base del bollettino dell'Aeronautica. C'è anche un "piano c"...

Genova. In questo momento, a diverse ore dalla vera e propria inaugurazione del nuovo Ponte Genova San Giorgio, tutto è confermato. Così almeno stando alle informazioni ufficiali da parte della struttura commissariale. Ma dietro le quinte si sta lavorando a un “piano b” per la cerimonia fissata alle 18e30, orario in cui, su Genova, potrebbe passare il picco di una perturbazione che porterà piogge forte e venti di burrasca.

E quindi non è escluso che l’inaugurazione possa essere trasferita dall’impalcato (carreggiata lato monte) al “sottoponte”, in un’area del piazzale Ansaldo già predisposta ad hoc.

C’è anche un “piano c”, in realtà, ed è che i presenti all’inaugurazioni potrebbero mettersi al riparo all’interno della galleria di Coronata in caso di temporale improvviso, burrasca e grandinata. A spiegarlo ad alcuni volontari e personale di protezione civile e dell’associazione nazionale dei carabinieri è stata la vicecomandante della polizia municipale Monica Bocchiardo durante un briefing.

Inaugurazione nuovo ponte

La decisione sul da farsi sarà presa intorno alle 16e30 dal sindaco e commissario Marco Bucci sulla base delle ultime previsioni in tempo reale dell’Aeronautica militare.

In forse, quindi, a causa del maltempo – l’allerta gialla è stata appena confermata su Genova – non solo il passaggio delle Frecce Tricolori ma lo svolgimento stesso del taglio del nastro in quota.

Tuttavia la speranza è che le condizioni meteo, molto instabili in queste ore, possano lasciare una finestra di sereno sul viadotto nell’ora e mezza che sarà necessaria.

leggi anche
Inaugurazione nuovo ponte
Giornata storica
Nuovo ponte di Genova, DIRETTA IVG: il segno del destino, l’ARCOBALENO come rinascita e speranza

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.