IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Matteo Salvini ad Albenga per l’intitolazione della sede Lega a Rosy Guarnieri: “Dall’alto ci aiuta a continuare a combattere” fotogallery

"Ad Albenga sono particolarmente legato. Per la storia di questa città e per Rosy"

Albenga. E’ stato il leader del Carroccio Matteo Salvini a scoprire la targa con cui oggi la sede della Lega di Albenga è stata ufficialmente intitolata all’ex sindaco e parlamentare del Carroccio Rosy Guarnieri.

L’ex ministro dell’interno è stato accolto da una folla di circa duecento persone e dai principali rappresentanti liguri del partito: i parlamentari Sara Foscolo, Francesco Bruzzone e Paolo Ripamonti, l’assessore regionale Stefano Mai, i consiglieri comunali Cristina Porro e Gero Calleri.

“Ad Albenga sono particolarmente legato – ha detto Salvini – Per la storia di questa città e per Rosy, che dall’alto ci aiuta a continuare a combattere. Ho avuto la fortuna di andare con lei a visitare l’ospedale in uno degli ultimi passaggi qui. E’ la dimostrazione che governare bene una splendida terra si può. Tra un mese e mezzo ci sarà la possibilità di rendere omaggio anche al lavoro, alla militanza, al sacrificio, alla dedizione di quelli che ci accompagnano da lassù. Questo è un territorio generoso, laborioso, ma è una terra che ha bisogno di turisti che pagano, non di turisti a pagamento che arrivano dall’altra parte del mondo”.

Salvini ad Albenga

Inevitabile un passaggio sull’inaugurazione del ponte “Genova San Giorgio” avvenuta giusto ieri: “Il popolo ligure ieri ha dimostrato al mondo quel che si può fare: quando si cade ci si rialza, senza aspettare, senza domandare aiuto, più forti di prima. Genova ha dimostrato quello che la Liguria e l’Italia possono fare. Qualcuno che votò contro il ponte di Genova magari avrebbe potuto fare a meno di essere all’inaugurazione, per rispetto e dignità. Ma la dignità non si compra al supermercato. L’importante è quel ponte ci sia. Grazie al sindaco, al governatore, alla comunità, ai mille operai e alla testa dura della Lega che insistette per azzerare il Codice degli Appalti e la burocrazia e dare pieni poteri al sindaco, perché i sindaci che sono la spina dorsale di questo paese. Senza mai arrenderci finché le famiglie di quelle 43 vittime non avranno giustizia, perché è ora che qualcuno paghi”.

Salvini ad Albenga

“Vi chiedo di non arrendervi mai. Viva Albenga, viva Rosy Guarnieri, viva tutti voi cittadini”, ha concluso Salvini.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.