IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, al via la riqualificazione energetica di sei edifici pubblici

Interventi finanziati da contributi europei a fondo perduto

Loano. Riqualificazione energetica per sei edifici comunali grazie al progetto Prosper (PROvince of Savona Pact for Energy and Renewables), l’iniziativa a sostegno degli investimenti in efficienza energetica e trasporto sostenibile promosso congiuntamente dalla Banca Europea per gli Investimenti e dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Horizon 2020.

Loano è solo uno dei 36 comuni della provincia di Savona ad aver ottenuto i contributi a fondo perduto dal programma Elena (European Local ENergy Assistance) della Banca Europea degli Investimenti, un progetto strategico a cui il Servizio Ambiente della Provincia di Savona lavora da tempo con il supporto di Ire (Agenzia Regionale Ligure Infrastrutture Recupero Energia spa), della dottoressa Maria Fabianelli, della dottoressa Roberta Casapietra, di E2B Consulting srl, dell’avvocato Nicola Giampaolo, del dottor Paolo Castrignanò e dell’ingegner Pierluigi Fecondo.

“Siamo molto soddisfatti per l’avvio di questi importanti interventi, che coronano un iter iniziato durante la precedente amministrazione – evidenzia il sindaco Luigi Pignocca – Una volta conclusi, i lavori consentiranno da un lato di abbattere drasticamente i consumi ed il dispendio di risorse energetiche, dall’altro di ridurre l’impatto delle emissioni sull’ambiente. L’amministrazione comunale loanese rivolge un sentito ringraziamento al personale di tutti gli uffici coinvolti dal progetto Prosper Elena per l’impegno profuso per il raggiungimento di questo obiettivo”.

Nello specifico le strutture del comune di Loano che saranno sottoposte all’efficientamento ed al risparmio energetico sono: il municipio di Palazzo Doria, la residenza protetta Ramella di via Stella, lo stadio Ellena, del PalaGarassini, le scuole Mazzini-Ramella di via Ugo Foscolo e Valerga di corso Europa.

A Palazzo Doria verranno realizzate: la riqualificazione della centrale termica con caldaie a condensazione alimentate a metano, l’implementazione del sistema di telecontrollo e termoregolazione, l’installazione di nuove lampade Led. Ciò porterà ad un risparmio energetico pari al 45,14 per cento.

Presso la residenza protetta Ramella saranno effettuate: la riqualificazione della centrale termica con caldaie a condensazione alimentate a metano e l’installazione di una pompa di calore alimentata a gas con ciclo ad assorbimento, l’implementazione del sistema di telecontrollo e termoregolazione, l’installazione di nuove lampade Led sul condominio. Il risparmio energetico previsto è pari al 59,34 per cento.

Nelle scuole Mazzini-Ramella saranno attuati interventi per: la riqualificazione della centrale termica con caldaie a condensazione alimentate a metano e di una pompa di calore elettrica, la coibentazione della copertura, l’installazione di un impianto fotovoltaico, l’implementazione del sistema di telecontrollo e termoregolazione, l’installazione di nuove lampade Led. Il risparmio energetico previsto è pari al 75,85 per cento.

Alle scuole Valerga verranno realizzate: la riqualificazione della centrale termica con caldaie a condensazione alimentate a metano, la coibentazione della copertura, l’installazione di un impianto fotovoltaico, l’implementazione del sistema di telecontrollo e termoregolazione, l’installazione di nuove lampade Led. Ciò comporterà un risparmio energetico del 58,37 per cento

Al PalaGarassini saranno attuate: la riqualificazione della centrale termica con caldaie a condensazione alimentate a metano, l’implementazione del sistema di telecontrollo, l’installazione di nuove lampade Led. Il tutto per un risparmio energetico previsto del 32,79 per cento.

Presso lo stadio Ellena saranno effettuate: la riqualificazione della centrale termica con caldaie a condensazione alimentate a metano, l’implementazione del sistema di telecontrollo e termoregolazione, l’installazione di un impianto solare termico, l’installazione di nuove lampade Led. Il risparmio energetico previsto è del 54,77 per cento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.