IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria flagellata dal maltempo, Regione: “Attenzione. In arrivo venti forti e mareggiata”

Dopo una tregua pomeridiana, nuova intensificazione in serata e nella notte

Liguria. Mattinata di forti temporali sulla Liguria, in particolare nella zona di Genova. Dapprima sull’alta val d’Aveto (67.6 mm/1ora a Cabanne di Rezzoaglio), con i fenomeni che si sono poi spostati sul settore centrale, dove si sono verificati i nubifragi più intensi che hanno interessato le zone alle immediate spalle di Genova, soprattutto Campomorone (stazione di Isoverde 121 mm in un’ora), Mignanego (68.6 in un’ora) e Busalla (59.6 in un’ora).

A Campomorone qualche allagamento localizzato, alberi caduti ed è in corso la distribuzione di sacchi di sabbia. E si sono verificate trombe d’aria e registrati venti forti a raffiche da sud e da sud/est (raffiche fino a 120.6 km orari a Fontanafresca, sulle alture di Sori).

“Dopo una tregua nel pomeriggio, previste una nuova intensificazione dei fenomeni dalla serata e per la notte tra sabato e domenica”, hanno fatto sapere da Regione Liguria. – Per le prossime ore è prevista l’aumento del moto ondoso fino a mareggiata: non è previsto un evento di portata storica ma data la stagione estiva è bene prestare particolare attenzione sulla costa ed evitare situazioni di pericolo”. 

E, alla fine, i fenomeni nel pomeriggio sono rimasti confinati a ridosso dei confini con Emilia – Romagna e Lombardia, sull’Appennino nella parte orientale della Liguria (17mm in un’ora a Rovegno, alle spalle di Genova, al confine con la provincia di Piacenza).

Dal tardo pomeriggio è ripresa la pioggia nello spezzino (una coda dell’instabilità già presente dalla mattina) e nell’imperiese (4 mm in un’ora Rocchetta Nervina) e, come hanno spiegato da Regione: “Si tratta, per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, delle prime avvisaglie del passaggio del fronte che è previsto attraverserà la regione durante la notte, e che potrebbe portare anche grandine e un numero elevato di fulmini. Il torrente Verde, esondato in alcuni punti questa mattina a Campomorone, è rientrato negli argini dopo pochi minuti”.

Infine, ancora forte il vento, con raffiche fino a 140 km orari registrati a Fontanafresca. Confermato l’aumento del moto ondoso su tutta la costa a causa del Libeccio fino a mareggiata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.