IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Cantera TDL Samp 2011 si aggiudica la 6ª Rassegna Zeronovanta fotogallery

Lo speciale del Ct Vaniglia

Più informazioni su

Proprio inarrestabile ed encomiabile pare la spedita marcia della Libertas che sembra non aver mai sosta. Ancora brividi, ancora un evento azzeccato, ancora una manifestazione, ancora tante emozioni in una serata di festa da ricordare e che tanti genitori hanno apprezzato. In piena Fase 3 si è svolta sabato sera (8° giorno di Agosto) con grande successo e vasti consensi  la sesta rassegna calcistica giovanile dedicata questa volta ai giovanissimi ragazzi della leva 2011(i più piccoli in assoluto).

All’interno della bellissima struttura ludico-sportiva Zeronovanta di Altare in provincia di Savona, nella fascia serale dalle 18.00 alle 21.45, si sono incrociati per dar luogo ad una kermesse deprivata di contenuti agonistici tutta da disputarsi in un’unica tirata, quattro gruppi appositamente creati per riempire il vuoto venutosi a creare durante il lock down e colmato da tante gradite sorprese.Perfetta è risultata l’organizzazione curata nei minimi dettagli dalla Asd FD Football Management del presidente Fabrizio Dotta e dalla sua impeccabile vice Caterina Pera che hanno preso in grande considerazione i parametri e le prescrizioni legati all’emergenza Covid-19 (Coronavirus) in merito all’igienizzazione, alla sanificazione delle superfici, garantendo il corretto distanziamento fisico, coadiuvati nel compito dal qualificato direttore tecnico/sanitario dott. Felicino Vaniglia, uno dei perni dell’appuntamento divenuto seriale.

Nel quadrangolare hanno giostrato i migliori talenti della categoria. Alla fine la Cantera Torre de Leon Samp guidata da mister Stefano Gandolfo coadiuvato da Alessio Staccode si è imposta sul lotto contendenti, dominando sulla seconda Dea Bendata, al termine di un finalissima da cardiopalma finita 3 a 3 dopo il tempo unico regolamentare con rete all’ultimo secondo della Dea da parte del portiere Rossi portatosi in area su angolo a favore. Lotteria dei rigori apertissima con i blucerchiati che hanno avuto la meglio per 5 a 4 solo ad oltranza.

Buoni terzi i Blusky sulla quarta Team Rossoblù. In una coreografia da sogno gruppi spontanei con slancio e condivisione di intenti hanno aderito al creativo progetto Libertas e con il loro entusiasta supporto hanno fornito quell’entusiasmo che sta alla base del ritorno positivo ottenuto affrontando la kermesse con la speranza di dare un prezioso contributo culturale e morale al percorso di rinascita che ci vede tutti impegnati. Simpatica e suggestiva la cerimonia di premiazione arricchite dagli auguri per Nicolò Vosilla.

Dopo il dovuto riconoscimento all’arbitro sig. Pietro Danese, premi speciali sono andati al giocatore più giovane Elio Trezhnjeva, al più combattivo Tommaso Ingrassia, al miglior portiere Samuel Berti ed infine il miglior giocatore a Francesco Lucisano (un vero figlio d’arte). Per tutti i buoni sconto della Sport Net di via Nazionale 23 Carcare e per le prime due classificate i cappellini del Coni.

Insomma un’altra occasione di lasciarci alle spalle i tempi bui pur continuando a tenere alta la guardia, all’insegna del ” Ce la faremo!”, del “Rinasceremo”. Si conta di replicare con altre categorie (in settimana altre novità) incoraggiati dalla buona riuscita e dalle tante richieste pervenute. Per il presidente della Cantera Torre de Leon, commosso e strabiliato, vedere la Canteritinissima (con le maglie blucerchiate della Samp: Berti, Gentiluomo, Moroni, Vosilla, Lucisano) correre a salutare i propri sostenitori è stato come un ritorno alla vera vita sportiva. Finale al tempo di country con il Wild Phoenix Team che ha offerto uno stage gratuito.

Mercoledì 12 e giovedì 13 sotto con gli attesissimi 2009  con qualche piccola libertà in più dettata dall’ultimo Dpcm Spadafora.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.