IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Isola Gallinara, ministro Franceschini telefona a Tomatis: “Si sta procedendo per eventuali diritti di prelazione”

Si è aperto un dialogo positivo tra sindaco di Albenga,Ministero e Soprintendenza

Albenga. Il ministro dei beni culturali Dario Franceschini in contatto telefonico con il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis per discutere sul futuro dell’isola Gallinara: “Nel pomeriggio di ieri ho ricevuto una telefonata dal ministro Dario Franceschini, il quale mi ha assicurato che gli uffici competenti del ministero stanno già esaminando le carte, lo stato dei vincoli esistenti e gli eventuali diritti di prelazione”.

Il primo cittadino ingauno, infatti, in seguito alla vendita dell’isola Gallinara a Olexandr Boguslayev, 42enne immobiliarista ucraino, ha attivato “tutti i canali e i contatti a mia disposizione al fine di valutare la possibilità di esercitare il diritto di prelazione“.

A livello tecnico, il diritto di prelazione permette di essere preferiti ad altri nella conclusione di un contratto. Le parti possono stabilirlo convenzionalmente (prelazione volontaria) o, in altri casi, è previsto dalla legge (prelazione legale), con garanzie più preganti a favore del prelazionario.

Sono felice del riscontro ricevuto su questo argomento e del dialogo positivo che si è aperto con il Ministero e la Soprintendenza – afferma Tomatis – L’isola Gallinara è importante per il nostro territorio, deve essere valorizzata e tutelata e speriamo possa diventare fruibile da tutti”.

In occasione l’architetto Manuela Salvitti, soprintendente generale, commenta: “Condividiamo con gioia l’interesse dimostrato dal Ministero. La Soprintendenza sta portando avanti l’istruttoria per approfondire ogni aspetto di questa vicenda e fornire tutti gli strumenti necessari a rendere la Gallinara fruibile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.