IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il neonato “ha fretta”, parto sulla barella della Croce Bianca di Borgio Verezzi foto

E' successo nel pomeriggio di ieri, protagonista una giovane mamma

Borgio Verezzi. Ormai al termine della gravidanza una giovane mamma è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure dai militi della Croce Bianca di Borgio Verezzi, che l’hanno soccorsa in strada sul viale della Repubblica: è successo ieri pomeriggio intorno alle 16.00, quando alla pubblica assistenza è arrivata la richiesta di intervento.

Decisivo anche l’intervento di una negoziante, che si è subito prodigata ad aiutare e tranquillizzare la futura mamma. La donna è anche una milite della Croce Bianca di Borgio Verezzi e non ci ha pensato due volte a mettersi a disposizione della donna fino all’arrivo dell’ambulanza.

La madre, una turista in vacanza, al suo secondo figlio, era in preda a forti doglie: all’arrivo dei militi è stata fatta salire a bordo con tutte le cautele del caso, per poi dirigersi a tutta velocità verso il nosocomio pietrese.

Ma la voglia del piccolo di venire al mondo è stata ancora più veloce: il bambino non aveva alcuna intenzione di aspettare l’arrivo dell’automedica né tantomeno l’arrivo in sala parto, così è nato proprio sulla barella dell’ambulanza nel tragitto che portava al reparto di Ostetricia e Ginecologia, con l’assistenza dei volontari. In seguito la neo mamma e il suo bambino sono stati presi in cura dal personale medico dell’ospedale Santa Corona.

Un bel lieto fine: la mamma e il piccolo stanno bene.

Per la Croce Bianca di Borgio Verezzi un Fiocco Azzurro da ricordare: “Soprattutto in questi mesi difficili ci sono interventi che ti danno la forza di andare avanti e ti ricaricano…” è stato il commento della pubblica assistenza, felice per l’intervento e per la nascita del bambino senza alcun problema.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.