IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il mondo dell’arte albisolese in lutto, si è spento il ceramista di fama internazionale Sandro Soravia foto

Ha donato la sua "Mongolfiera degli ideali" visibile ancora oggi sulla rotonda in corso Ferrari

Albisola Superiore. Si è spento all’età di 89 anni Sandro Soravia, noto ceramista e artista poliedrico che nel suo viaggio artistico in giro per il mondo ha lasciato il suo cuore ad Albisola Superiore, proprio la città della ceramica.

Sandro Soravia, di origini milanesi, ha votato la propria vita all’arte, prima studiando ceramica a Gubbio, poi dedicandosi alla libera professione dopo lunghi anni di lavoro nel settore pubblicitario in Italia e in sud America. La sua passione e la sua professionalità l’hanno condotto fino ad Albisola Superiore, dove si è trasferito e si è dedicato alla ceramica nella sua fabbrica a pochi passi dalla passeggiata Eugenio Montale, in via Colombo, dove non si è mai adagiato alla tradizione, ma ha anche composto opere di impronta più moderna.

Durante la sua carriera, il grande artista ha collaborato con il Centro Ligure per la Storia della Ceramica, con la Scuola di Ceramica di Albisola, con il Circolo Culturale Bonelli di cui fu socio fondatore. In alcune occasioni, Soravia ha tenuto anche dei corsi di ceramica per diverse scuole del savonese, come in una scuola materna di Savona, all’interno delle scuole elementari e medie di Albisola e del liceo scientifico di Savona.

Le opere dell’artista molto amato nelle Albisole – comprendenti sculture in bronzo, ceramica, terracotta, ma anche dipinti – sono state conservate in diversi testi scolastici di educazione artistica, in esposizioni in Italia e all’estero tra cui in Francia, Spagna, Olanda, Germania, Brasile, Giappone, Stati Uniti, Regno Unito e al Parlamento Europeo a Strasburgo, a Palazzo Madama, in diversi comuni italiani e in collezioni private.

A livello nazionale, l’artista è stato anche autore di un’importante opera: “L’albero della creatività“, un oscar alla creatività, simbolo ufficiale del Premio Siae, per la sede romana della nota società.

L’assessore albisolese alla cultura Simona Poggi, appresa la triste notizia, commenta: “Ci ha lasciati il maestro Sandro Soravia, fine ceramista e artista poliedrico che ha donato al Comune di Albisola Superiore il progetto della ‘Mongolfiera degli ideali‘, visibile sulla rotonda che collega corso Ferrari e la galleria di Celle Ligure“.

L’opera, dai tradizionali colori albisolesi, è stata realizzata nel 2013 ed esposta in zona Vigo con l’aiuto degli alunni della scuola secondaria di primo grado di Albisola. Il simbolo, offerto gratuitamente alla città, si compone di un basamento che riporta lo stemma della famiglia Della Rovere (in onore del grande papa Giulio II), su cui si elevano le figure di due giovani che tendono le mani, quasi in una danza neoclassica, verso una sfera celeste che rappresenta la tensione verso gli alti ideali umani.

Il grande artista di fama internazionale viene ricordato con piacere anche dal vicesindaco di Albissola Marina Nicoletta Negro che esprime: “Al maestro Sandro Soravia, fine ceramista dai modi gentili. Da oggi mi piacerà immaginarlo, immerso in uno dei suoi paesaggi, che tanto amava dipingere…”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.