IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Garlenda, concluso con successo il corso estivo di tennistavolo

Il progetto ha fatto registrare il "tutto esaurito"

Più informazioni su

Garlenda. A Garlenda si è appena concluso, con un crescendo di emozioni portate dalle sfide contro i robot sparapalline, il primo corso estivo di tennistavolo per amatori adulti, cominciato lo scorso 22 giugno.

Una scommessa rivelatasi vincente, grazie alla volontà locale e vicina di tre appassionati pongisti che hanno movimentato l’attività indoor estiva in questo piccolo paesino dell’entroterra ligure, in una palestra molto accogliente, luminosa e con spazio fino a quattro tavoli da gioco.

A dare un considerevole aiuto sono state le collaborazioni con la Pro Loco di Garlenda e con il Comune gestore dell’impianto, che hanno abbracciato l’idea proposta, pur considerando il momento critico a causa del Covid-19 che ha limitato il numero delle iscrizioni.

Nonostante ciò, seguendo le linee guida e rispettando i parametri di sicurezza disposti dalla Fitet. la Federazione Italiana Tennistavolo, si è raggiunto il numero massimo di ammessi.

Ma cosa è il tennistavolo? Per molti si chiama ping pong, giocato in spiaggia o in cortile, con racchette di legno che colpiscono una pallina di plastica. Ebbene, nel corso svolto sono state illustrate le regole del gioco, le attrezzature usate e omologate Fitet, i colpi da fare durante le fasi di gioco, diversi tipi di servizio, le schiacciate, il topspin e gli schemi per gestire lo scambio.

Dopo la pubblicazione del volantino in cui si annunciava il corso di tennistavolo, in meno di 48 ore era stato raggiunto il quorum prestabilito con un numero di domande decisamente superiore alle aspettative.

Dopo la formazione dei gruppi di lavoro, le serate del corso sono state seguite attentamente con lezioni tecniche spiegate dall’istruttore Fitet Andrea Marino coadiuvato da Andrea Abete e da Roberto Pesce, responsabile dell’allestimento impianto e dei tavoli da gioco.

Nelle dieci settimane di durata del corso, si sono affrontate tutte le modalità di gioco compreso il confronto con i robot sparapalline che hanno suscitato grande interesse. Questo progetto comune, per far conoscere e divulgare il tennistavolo, è merito sicuramente degli organizzatori che hanno saputo mettere impegno e passione per questo sport, in un’estate 2020 che molti ricorderanno piacevolmente, in vista di un autunno che potrebbe riservare novità ancora più interessanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.