IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Entra con la moto nella foresta protetta della Deiva, bravata di Ferragosto costa cara: 650 euro di multa

Protagonista un 30enne sassellese intercettato dal comandante della stazione forestale

Sassello. Finisce in sanzione la bravata di ferragosto di un trentenne Sassellese, il quale, in barba a qualsiasi divieto, ha pensato bene di entrare, con un motoveicolo a tutto gas, nella Foresta Regionale della Deiva.

La Foresta, oltre a far parte del Parco del Beigua, è anche una ZSC (Zona Speciale di Conservazione): area particolarmente protetta per la normativa europea in tema di protezione degli habitat. 

L’asse portante dei sentieri della Deiva, è inoltre inserito nella REL (Rete Escursionistica Ligure), questa Rete è composta da sentieri escursionistici, sui quali vige il divieto di transito con mezzi motorizzati.

Il “furbetto” è stato però sfortunato: intercettato dal comandante la Stazione Forestale durante uno dei servizi mirati, è stato sanzionato per 652 euro per aver violato i vari divieti che vigono su quest’area di particolare pregio naturalistico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.