IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La foto dei Lettori di IVG.it

Disarmò uomo armato di fucile a Spotorno, ringraziato dal sindaco: “Segnalerò le sue azioni al Governo” foto

Mattia Fiorini ha incontrato Caio Cesar Lima Capelli, il 31enne che ha sventato una possibile sparatoria davanti al Lord Nelson

Spotorno. Ha capito che l’uomo sarebbe ritornato armato, e lo ha atteso dall’altra parte della strada. Quando lo ha visto arrivare, con in mano un fucile calibro 12, lo ha sorpreso, affrontato e disarmato. Per questo gesto eroico ieri il sindaco di Spotorno Mattia Fiorini ha voluto incontrare Caio Cesar Lima Capelli, il 31enne aiuto cuoco protagonista suo malgrado di quanto accaduto alcune sere fa davanti al Lord Nelson.

“Ho avuto l’onore di incontrare Caio – racconta Fiorini – dopo il suo gesto altruista e coraggioso che ha sventato una situazione estremamente pericolosa proteggendo le molte persone coinvolte disarmando un pazzo con un fucile. I fatti sono noti, nel ricevere Caio insieme al Comandante della Polizia Locale oltre al racconto emozionato di quegli istanti ho potuto apprezzare meglio le doti fuori dall’ordinario di Caio. Lui ritiene sia ‘normale’ ciò che ha fatto. Invece è un gesto eccezionale che non avrebbero fatto in molti, e se non ci fosse stato lui sarebbe potuta andare molto peggio. Ma per fortuna lui c’era e non si é tirato indietro, mettendo a rischio la sua vita facendo ciò che le persone come lui ritengono ‘normale’ ma che in realtà è tutto tranne che normale”.

“Quindi ancora più di prima, signor Caio Lima Capelli, la ringrazio a nome di Spotorno per ciò che ha fatto – scrive il primo cittadino sui social – e farò in modo che le sue azioni ricevano il giusto ringraziamento in consiglio comunale a Spotorno e presso il Governo Italiano tramite la Prefettura della Repubblica di Savona. Sperando che ciò che ha fatto sia di esempio a molti, e che al mondo siano presenti molte persone come lei, coraggiose ed altruiste in attesa di un occasione per poterlo dimostrare. Grazie Caio, ad maiora”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.