IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Denominazioni Comunali, Ciangherotti (FI): “Il registro regionale non esiste, nonostante gli annunci di tre anni fa”

"Non va bene promettere e non mantenere quando si hanno responsabilità di governo"

Albenga. “Il registro regionale delle De.Co. non esiste, nonostante gli annunci di tre anni fa”. A rivelarlo è Eraldo Ciangherotti, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale ad Albenga e consigliere provinciale.

“Qualche giorno fa avevo scritto del registro regionale delle De.Co., le Denominazioni Comunali, sottolineando come questo strumento possa essere importante per valorizzare e promuovere il settore agroalimentare ligure, un patrimonio di gusto da utilizzare anche in chiave turistica. La Regione, tre anni fa, aveva annunciato con squilli di tromba l’istituzione di un razionale e valido Registro delle De.Co. Liguri, arrivando ad organizzare, lo scorso anno, la prima rassegna delle De.Co. a Cairo Montenotte. Molti Comuni della nostra Regione, dietro anche questo annuncio, hanno istituito il registro comunale delle De.Co., inviando alla Regione i verbali di assegnazione, sicuri che il loro prodotto, la loro ricetta tipica, la loro tradizione fosse ormai inserita in un circuito di valorizzazione. Anche perchè, assieme all’istituzione del registro regionale delle De.Co., era stato annunciato il finanziamento di una campagna promozionale, di iniziative volte e promuovere le eccellenze comunali”.

“Ho voluto approfondire la questione, ho scritto alla Regione chiedendo del registro delle De.Co.. Quello che ho scoperto è sconvolgente, il Registro, a distanza di tre anni, non esiste, così come, ufficialmente, in tutta la Liguria c’è solo una De.Co. già approvata, le raviore di Montegrosso Pian Latte. Sarà colpa degli Uffici? Sarà colpa dell’assessorato? Io non lo so, non lo posso sapere, ma certo che se una operazione, importante in chiave agrituristica, a costi limitatissimi, nel giro di tre anni non è stata portata avanti nonostante gli annunci, mi chiedo cosa ne è degli sbandierati progetti da finanziare. Saranno stati finanziati? Saranno partiti? Non mi fermo, indago, mi informo e poi lo scriverò”.

“Non va bene promettere e non mantenere quando si hanno responsabilità di governo, sono cose che rendono la politica poco credibile e, soprattutto, fanno male alla nostra Regione”, conclude Ciangherotti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.