IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Definisce Brunetto “leghista razzista e ladro” via social, il medico lo denuncia

“Affermazioni inaccettabili. Se la magistratura dovesse darci ragione, devolverò il risarcimento in beneficenza"

Più informazioni su

Savona. Brunello Brunetto, candidato alle elezioni regionali della Liguria per la Lega, ha deciso di procedere per vie legali nei confronti dell’utente che, negli ultimi giorni, ha pubblicato una serie di commenti offensivi sulla sua pagina Facebook.

Insulti social Brunetto

“In un primo commento, l’utente si è chiesto quando arriverà ‘il primo avviso di reato da buon leghista ladro’. Di fronte alle mie perplessità circa il suo comportamento insolente, ha cercato di correggere il tiro affermando: ‘Rispetto il professionista. Non rispetto il leghista razzista ladro’. Altrove, ma sempre dalla stessa persona, sono stato definito ‘un bravo medico’ ma ‘un leghista razzista e ladro come tutti i leghisti’. Questa affermazioni sono del tutto inaccettabili, perciò ho dato mandato al mio avvocato di procedere nei suoi confronti con una querela per ‘diffamazione aggravata a mezzo social’. Qualora la magistratura dovesse darci ragione, devolverò il risarcimento in beneficenza”, ha spiegato Brunetto.

“In democrazia, quando si parla di politica e ci si trova su posizioni differenti, il confronto e perfino lo scontro sono del tutto normali. Anzi, sono gli elementi che conferiscono forza al dibattito e permettono ad entrambe le parti di crescere grazie al dibattito. Ma perché siano costruttivi confronto e scontro devono sempre avvenire nel rispetto e nell’educazione, senza dare giudizi aprioristici o fare generalizzazioni. Questi sono gli strumenti dei ben noti ‘leoni da tastiera’ che, protetti dallo pseudo-anonimato garantito dal web e dai social network, si permettono di elargire gratuitamente titolo e accuse diffamanti a chiunque non la pensi come loro, spesso senza nemmeno conoscerlo personalmente”, ha aggiunto il medico savonese.

“Ho deciso di candidarmi alle regionali di settembre tra le fila della Lega. Sono certo che i miei concittadini savonesi sceglieranno di darmi o meno la loro fiducia basandosi sulle mie qualità di uomo e di professionista, sulle mie idee e progetti personali e magari anche sulla mia appartenenza politica. Spero che il prosieguo di questa campagna elettorale avvenga su toni più corretti e sereni. Io e tutti gli altri candidati, sia quelli della mia lista che quelli delle liste di altre aree politiche, siamo tutti qui per fare il bene della nostra Liguria” ha concluso Brunetto.

E per Brunetto è arrivata la solidarietà di Roberto Paolino, responsabile provinciale di “Grande Liguria”: “Esprimo totale solidarietà al candidato della Lega Salvini Premier Brunello Brunetto. La politica serie si fa sui programmi sulle idee anche con confronti serrati ma mai con attacchi personali e insulti o mettendo a tacere chi la pensa in modo diverso Purtroppo tutto quanto accaduto e un segnale dell’imbarbarimento della politica che ormai non vede più confronti costruttivi ma nemici da odiare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.