IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dalla Regione altri 7,2 milioni a fondo perduto per la digitalizzazione e la sanificazione delle imprese

Benveduti: "Ulteriore risposta concreta alle attività abbandonate dal governo"

Regione. “Ulteriori 7,2 milioni per aiutare le imprese nell’emergenza Covid”. A dirlo è l’assessore regionale allo sviluppo economico Andrea Benveduti, al termine della giunta regionale che ha visto l’approvazione di nuovi bandi sul tema della digitalizzazione e della sanificazione delle attività economiche.

“Visti i successi della prima edizione di questi bandi regionali, che hanno riscontrato l’interesse di oltre 5.500 imprese, abbiamo stanziato parte della riprogrammazione dei fondi Fesr per riproporre queste opportunità a fondo perduto, e non a prestito come ci ha tristemente abituato l’esecutivo, anche alle categorie professionali che, per regole europee precedenti all’emergenza Covid, non avevano potuto partecipare (commercio all’ingrosso, tour operator, agenzie di viaggio, tassisti, etc.) e che sono state di fatto abbandonate dal governo” sottolinea Benveduti.

Con l’integrazione odierna, le risorse già destinati a tali misure, rientranti nell’azione 3.1.1 del Por Fesr Liguria 2014-2020, eccedono i 34 milioni e consentono l’ottenimento di contributi a fondo perduto dell’investimento per interventi utili al miglioramento della digitalizzazione dell’attività o all’adeguamento del processo produttivo nell’ambito delle misure di sicurezza anti-Covid. Le domande di ammissione ad agevolazione devono essere redatte esclusivamente online al sistema “Bandi on line” dal sito internet Filse, dal 22 al 25 settembre 2020. La procedura sarà disponibile in modalità off-line a partire dal 10 settembre 2020.

“Un eccellente risultato, figlio dell’ottimo lavoro di squadra assunto dalla struttura regionale con associazioni e sindacati. Il nostro impegno, di fronte all’evidente desiderio delle piccole imprese, è di continuare a fare del nostro meglio per reperire ulteriori risorse al fine di soddisfare tutte le domande con esito positivo e, perché no, riaprire l’opportunità anche a chi non è riuscito a fare domanda per tempo”.

Il segretario regionale di Confartigianato Liguria, Luca Costi, commenta: “Attenzione a tutto il tessuto economico regionale, per non lasciare nessuno indietro, e riconoscimento della costante e capillare attività di assistenza e accompagnamento delle associazioni: sono questi i capisaldi che abbiamo portato avanti con la Regione Liguria in questi mesi difficili e che oggi vengono confermati. Ringraziamo quindi l’assessore Benveduti che ha raccolto le nostre richieste e, in particolare, ampliato i settori delle imprese che potranno beneficiare di importanti contributi in conto capitale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.