IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus: sei nuovi positivi in Liguria, cluster savonese in fase di esaurimento

Al momento i casi “attivi” in Liguria sono 1.146, dei quali 140 in provincia di Savona

Più informazioni su

Savona. Sei nuovi casi riscontrati di Coronavirus, e nessuno di questi legato al cluster savonese, nel bollettino emesso oggi da Alisa-Regione per il ministero della Salute.

Sono 1.312 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore per un’attività di screening tesa a individuare e isolare i contagiati e i possibili nuovi infetti. Al momento i casi “attivi” sono 1.146 in Liguria, con 756 persone in provincia di Genova, 140 in provincia di Savona, 68 nell’imperiese e 28 nello spezzino. Altre 51 persone sono residenti fuori regione o straniere.

Nelle ultime ventiquattro ore nessun morto e sette guariti con doppio tampone. Sale di una unità il numero degli ospedalizzati, 20, nessuno dei quali in terapia intensiva. Sono invece 2 in più rispetto a ieri le persone curate in isolamento nel loro domicilio. In quarantena preventiva (sorveglianza attiva) ci sono attualmente 591 persone.

Il cluster di Savona risulta circoscritto e in fase di esaurimento: come detto, anche oggi non si rilevano nuovi casi positivi.

Dei 6 nuovi casi positivi di oggi, 2 si riferiscono alla ASL 2 Savonese, 1 alla ASL 5 Spezzina e 3 alla ASL 3 Genovese, non riferibili a cluster particolari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.