IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, in Liguria solo un paziente in terapia intensiva. Toti: “Ringraziamo la nostra sanità”

"Non dobbiamo avere paura, dobbiamo convivere con il virus mentre lo combattiamo. Ci batteremo affinché l’Italia non si fermi un'altra volta!”"

Liguria. Solo un paziente, non più tre, ricoverato in terapia intensiva in tutta la Liguria. In attesa del bollettino giornaliero sulla situazione dei contagi da Covid-19, lo annuncia il presidente Giovanni Toti su Facebook.

“Alta la guardia, con prudenza ma con lucidità. Nelle terapie intensive in tutta la Liguria da questa mattina c’è un solo paziente covid. Gli altri due ne sono usciti fortunatamente. Non dobbiamo avere paura, dobbiamo convivere con il virus mentre lo combattiamo – scrive il presidente della regione  Liguria – L’allarmismo non serve in questo momento ma neanche sottovalutare il rischio, come ho visto in alcune situazioni che vanno condannate, senza se e senza ma. Una cosa però va detta: contagio non vuol dire malattia, tanto è vero che la maggior parte delle persone trovate positive grazie ai nostri screening sono asintomatiche”.

“I cluster liguri sono tutti stati tracciati con efficienza e rapidità e di questo ringraziamo la nostra sanità che si sta dimostrando una delle migliori d’Italia. Indossiamo le mascherine, laviamo le mani, evitiamo assembramenti: queste devono essere le nostre armi, contro una nuova chiusura. E a meno di un mese dall’inizio della scuola spero che tutti mettano in campo le loro forze per far ritornare tra i banchi i nostri studenti in sicurezza, non trovare le condizioni per farlo sarebbe la più grande sconfitta del Paese intero. Noi ci batteremo affinché questo non accada, noi ci batteremo affinché le decisioni vengano prese in base a elementi scientifici e non su onde emotive. Noi ci batteremo affinché l’Italia non si fermi un’altra volta!” conclude Toti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.