IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coppa Italia di Eccellenza: i gironi della prima fase e il regolamento

Raggruppamenti stilati, come sempre, secondo criteri geografici

Albenga. Le venti società in organico al campionato regionale ligure di Eccellenza 2020/2021 parteciperanno alla Coppa Italia di Eccellenza.

La manifestazione si articolerà in un primo turno, definito in quattro gironi da cinque squadre ciascuno che si affronteranno in gare di sola andata, e successive fasi di semifinale e finale.

Gli incontri delle prime giornate, che saranno fissati d’ufficio alle ore 18, verranno pubblicati su un prossimo comunicato ufficiale.

La fase a gironi verrà giocata nelle seguenti date: domenica 13 settembre, mercoledì 16 settembre, domenica 20 settembre, mercoledì 14 ottobre, mercoledì 28 ottobre.

Le semifinali, con andata e ritorno, si giocheranno mercoledì 25 novembre e mercoledì 9 dicembre. La finale, in gara unica e campo neutro, mercoledì 6 gennaio.

La società vincente acquisirà il diritto a partecipare alla fase nazionale organizzata dalla Lega Nazionale Dilettanti.

Di seguito la composizione dei gironi.

Girone 1: Alassio FC, Albenga, Finale, Ospedaletti, Pietra Ligure.
Girone 2: Sestrese, Cairese, Genova Calcio, Vado, Varazze Don Bosco.
Girone 3: Angelo Baiardo, Athletic Club Albaro, Busalla, Campomorone Sant’Olcese, Ligorna.
Girone 4: Cadimare, Canaletto Sepor, Fezzanese, Rapallo Rivarolese, Rivasamba.

Il primo turno designerà la qualificazione alle semifinali come in appresso: sarà dichiarata vincente del proprio girone la squadra che avrà totalizzato il maggior punteggio. In caso di parità di punteggio tra due o più squadre si tiene conto, nell’ordine: dei punti conseguiti negli scontri diretti tra le squadre interessate; della differenza tra reti segnate e subite negli scontri diretti tra le squadre interessate; della differenza tra reti segnate e subite nel corso del girone; del maggior numero di reti segnate nel girone; del sorteggio.

In semifinale la vincente del girone 1 affronterà la vincente del girone 2; la vincente del girone 3 incontrerà la vincente del girone 4. L’ordine di disputa delle gare verrà sorteggiato. Sarà dichiarata vincente la squadra che nel corso delle due gare avrà totalizzato il maggior numero di punti o, a parità di punti conseguiti, la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti. Qualora risultasse parità nelle reti realizzate nei due confronti si qualificherà la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti in trasferta. In caso di ulteriore parità verranno disputati due tempi supplementari di 15’ ciascuno e, perdurando la parità, l’arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore secondo la normativa vigente.

In finale, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari di 15’ ciascuno. In caso di ulteriore parità anche dopo i tempi supplementari, l’arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore secondo le modalità previste dalla regola 7 delle Regole di Giuoco e Decisioni Ufficiali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.