IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Colombo Volley Genova, Mattia Lilli confermato per la Serie B

Il giovane libero vestirà ancora la casacca della società genovese

Stella. La Colombo Genova ufficializza la conferma di Mattia Lilli, libero, classe 2002, proveniente dalla Pallavolo Albisola, per la prossima Serie B.

Lilli, maglia numero 18, di Stella, Comune sopra ad Albisola, ha mosso i primi passi nel volley nella società di casa, dove è arrivato in serie C. Poi il passaggio in Colombo. Un bel percorso giovanile, diversi titoli regionali vinti, la partecipazione al Trofeo delle Regioni per due stagioni consecutive, e già tre anni di serie C regionale, costituiscono il trampolino di lancio per la prima stagione in un campionato nazionale. “Sono felice di far parte anche quest’anno di questo fantastico team in cui mi sento pienamente integrato – commenta Mattia Lilli -. E ancor di più di affrontare la nuova esperienza della serie B che aspettavamo con ansia”.

Eccellenti doti difensive, grande mobilità e presenza in campo, Mattia ha seguito le orme di suo fratello Gabriele, molto conosciuto sui campi da beach.
“Mattia è un grande lavoratore con un istinto naturale per la difesa – spiega Luca Leoni, che lo ha sempre stimato e voluto in squadra -. Ha ancora grandi margini di miglioramento. La sua tenacia e le sue doti da combattente saranno molto utili in questa stagione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.