IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ciangherotti (FI): “Digitalizzare la sanità, a cominciare dai referti di tutte le Asl liguri”

"Mi batterò per fare si che i referti vengano digitalizzati per legge ovunque e siano accessibili telematicamente a tutti i medici di base di tutte e cinque le Asl"

Liguria. “La sanità ligure è ancora indietro nel processo di trasformazione digitale, con il rischio che i servizi perdano competitività risultando inadeguati. Tra gli ostacoli da superare e i traguardi da raggiungere per la modernizzazione del settore c’è l’accessibilità dei medici di base ai referti digitali di tutte le 5 Asl liguri”. Lo afferma così Eraldo Ciangherotti, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale ad Albenga e consigliere provinciale.

“Ho incontrato, nei giorni scorsi, su loro richiesta, alcuni medici di base del Levante savonese che mi hanno sottoposto alcuni problemi che da tempo vivono sulla loro pelle e che la pandemia ha amplificato. Uno dei problemi che mi hanno sottoposto è quello dell’accesso ai referti delle analisi, delle radiografie, delle visite specialistiche e degli interventi ambulatoriali. Capita, infatti, che un medico di famiglia prescriva un esame diagnostico ad un paziente. Bene, l’assistito si rivolge al Cupa e, giustamente, sceglie di ottenere la prestazione nel presidio con inferiore lista d’attesa”.

“Può capitare, quindi, che un paziente di Varazze o di Andora possa scegliere di andare ad ottenere la prestazione medica in un ospedale di Genova o di Imperia. Sin qui nulla di male, se non fosse che il medico di base può, telematicamente, accedere solo ai referti dell’Asl 2. I disagi, i ritardi e tutto quel che ne consegue è evidente a tutti. La nostra sanità ligure deve rapidamente entrare nell’era della trasformazione digitale, per non perdere competitività sui servizi che risultano ogni giorno sempre più inadeguati e burocraticamente appesantiti.”

“Per quel che è e sarà nelle mie possibilità mi batterò per fare si che i referti vengano digitalizzati per legge ovunque e siano accessibili telematicamente a tutti i medici di base di tutte e cinque le Asl. Inoltre mi impegno a far si che ci sia l’obbligo della digitalizzazione dei referti anche per i medici ospedalieri, in modo che la digitalizzazione della sanità sia una cosa reale, non solo uno slogan, e che gli operatori della sanità abbiano strumenti adeguati per razionalizzare il loro lavoro, a beneficio di tutti i loro assistiti. Anche per questo sono a disposizione di tutti i colleghi che vorranno segnalarmi le problematiche e le difficoltà del loro lavoro, il mio numero telefonico è 3465163207, sono contattabile anche su Whatsapp”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.