IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ciangherotti e Rodino (FI): “Garantire i servizi essenziali per gli abitanti dei comuni montani”

In un paese con 150 anime, una famiglia con tre figli a carico non potrà avere il servizio di trasporto scolastico

“I Comuni dell’entroterra sono in affanno e per questo vanno aiutati con azioni tempestive e mirate garantendo i servizi essenziali per gli abitanti. In un paese con 150 anime, una famiglia con tre figli a carico non potrà avere il servizio di trasporto scolastico perché il Comune con le poche risorse disponibili potrà far fronte alle esigenze di questa famiglia. Necessario allora trovare sostegni economici tempestivi e mirati perché possano essere continuamente garantiti i servizi essenziali per l’educazione dei ragazzi”. Lo affermano Eraldo Ciangherotti e Doriana Rodino, candidati alle prossime elezioni regionali nella lista di Forza Italia.

Durante il viaggio nell’entroterra della Val Pennavaire il consigliere comunale e provinciale Eraldo Ciangherotti insieme all’Assessore alla cultura di Savona hanno ascoltato e raccolto le forti preoccupazioni non solo dei commercianti, ma anche delle famiglie che vivono nei territori montani. Come invertire la rotta? “Investendo e trovando forme di sostegno economiche in favore anche per le botteghe delle aree interne liguri che pagano tasse in egual misura a quelle dei Comuni costieri e fanno fatica a restare aperte”. Secondo Ciangherotti e Rodino “è necessario sostenere il tessuto commerciale dei comuni dell’interno. E’ possibile abbattere la fiscalità e i contributi anche per le imprese e le start-up che possono aiutare a rivitalizzare l’economia di questi territori ed evitarne lo spopolamento”.

Un altro capitolo riguarda le potenzialità offerte dal territorio e poco sfruttate: “Pensiamo ad esempio alla possibilità di avviare un modello di sviluppo integrato, che possa puntare sulla conoscenza dell’entroterra attraverso un miglioramento del turismo outdoor, un settore peraltro in forte crescita. Un progetto che possa mirare a legare strettamente l’esplorazione dei luoghi all’ambiente e alla cultura del territorio. E’ opportuno studiare un sistema che sicuramente avrà ricadute positive: potrà incrementare i posti di lavoro e favorire il ripopolamento dei borghi. Inoltre ampliando la progettualità per migliorarne l’attuazione sicuramente porterà altri benefici importanti sul territorio, soprattutto per favorire la vera ripresa post Covid. Indispensabile pensare ad un’azione che avrà evidenti vantaggi dal punto di vista locale, dal momento che verrebbe migliorato lo sviluppo dei singoli luoghi e rafforzati contestualmente i servizi essenziali richiesti dalla cittadinanza. Nel Ponente abbiamo un territorio montano vastissimo”.

“A nostro avviso quindi – dicono Ciangherotti e Rodino – non ci devono essere confini ma pensare in un’unica identità capace di unire la costa con l’entroterra. La nostra attenzione è focalizzata su alcuni temi: i borghi, le aree naturali e i paesaggi ma anche gli itinerari, i percorsi di arte e cultura, l’outdoor, l’artigianato e il mondo dell’agroalimentare, i servizi e le idee pensate per i giovani. Dobbiamo lavorare per allargare confini e prospettive e iniziare veramente a pensare più in grande per sostenere il binomio mare-entroterra. Ovviamente siamo aperti ad ascoltare altre richieste – concludono – Nuovi contenuti, suggerimenti e indicazioni possono essere inviati via Whatsapp al numero +39 346 516 3207”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.