IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carcare, il gruppo “Lorenzi Sindaco”: “Progetto di via Abba inutile, impediamo questo scempio!”

Convocata un'assemblea pubblica per fermare l'iniziativa comunale di messa in sicurezza del fiume Bormida

Carcare. Un’assemblea pubblica per fermare il restyling di via Abba a Carcare. Questa l’iniziativa del gruppo consiliare di opposizione “Lorenzi Sindaco” che giovedì 10 settembre alle ore 20:30 si riunirà alla Soms in Piazza Cavaradossi per illustrare ai cittadini le motivazioni della protesta.

“L’amministrazione intende avviare un intervento invasivo nell’alveo del fiume Bormida in corrispondenza di via Abba che porterà al significativo restringimento della strada adiacente, riducendola ad una sola corsia a senso unico di marcia – spiegano dal gruppo consiliare –  Ma non solo, il progetto prevede di destinare metà dell’attuale carreggiata (quella che passa sotto al ponte di via Nazionale nel tratto piazza Caravadossi, zona industriale – Sp29) all’alveo del fiume. Verranno tagliati 25 alberi in piena salute, eliminati numerosi parcheggi, si effettuerà lo sbancamento della sponda destra del fiume immediatamente a ridosso dei palazzi di via Abba, mettendone a rischio la stabilità, verrà sconvolto il piano viario e urbanistico dell’intera zona che verrebbe così notevolmente penalizzata”.

“I lavori costeranno la ‘modica cifra’ di un milione e trecento mila euro e saranno finanziati dallo stato mediante la regione per ‘Investimenti strutturali e infrastrutturali rivolti alla mitigazione del rischio idraulico ed idrogeologico’, quando in realtà tutto pare funzionale alla realizzazione di un altrettanto inutile e costosa passerella pedonale. La zona oggetto dell’intervento è una delle più sicure riguardo al rischio esondazione, poiché storicamente non risultano accaduti eventi tali da giustificare l’intervento” evidenziano.

“Se si vuole realmente migliorare la sicurezza del fiume, si può optare per una scogliera e la costante pulizia dell’alveo del fiume sia monte che a valle. Migliorare e mantenere il sistema di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche, tutto ad un costo decisamente inferiore, per destinare i fondi a interventi più utili e necessari al paese. Impediamo questo scempio!” conclude il gruppo consiliare “Lorenzi Sindaco”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.