IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Canottieri Sabazia: un oro e due bronzi nella prima gara dopo la ripresa

I biancorossi hanno ben figurato a Candia Canavese

Più informazioni su

Savona. Nella giornata di domenica 23 agosto, a Candia Canavese, in Piemonte, gli atleti della Canottieri Sabazia si sono cimentati nella prima gara post Covid, dove sono state prese precauzioni massime sia nel viaggio di trasferta che nella sistemazione a terra.

Erano presenti sedici società, per complessivi duecentocinquanta atleti. Unica ligure la Canottieri Sabazia.

Considerando i pochi allenamenti che si sono potuti effettuare per il lungo periodo di lockdown, gli atleti savonesi si sono comportati bene.

Sul gradino più alto del podio sono saliti Marco Tarditi e Alessandro Mito che, in C2 Ragazzi, conquistano un oro prezioso.

Anche il K4 Ragazzi viene premiato sui 1.000 metri: la buona prestazione che ha portato alla medaglia di bronzo è stato ottenuta da Pietro Frumento, Simone Delfino, Samuele Dossetti e Gabriele Pontini. A questo si aggiunge un bronzo in C1, nelle gare degli Under 23: sul terzo scalino del podio è salito Andrea Tarditi.

Come hanno fatto notare l’allenatrice Laura Bentivoglio e il vicepresidente Ruggero De Gregori, una nota di merito va a tutta la compagine per gli ottimi piazzamenti ottenuti: oltre ai premiati, quindi, citiamo Filippo Baldizzone, Martino Cambiaso, Matteo Curletti, Alessandro De Stefano, Matteo Gerace, Flavio Ghezzi, Gregorio Gibellini, Edoardo Griseri, Francesco Lai, Davide Mitro, Cristian Paglieri, Edoardo Ramagli, Riccardo Rossi, Leonardo Sogno.

Ora è in programma una trasferta a Caldonazzo dove, sabato 29 e domenica 30 agosto, ci saranno la finale Canoagiovani e il Meeting delle Regioni. La società biancorossa sarà presente con sei atleti, tra Cadetti e Allievi.

Nella foto sopra: il gruppo di tutti i premiati, alla fine delle gare

sabazia

Andrea Tarditi dopo la gara con cui si aggiudica il bronzo

sabazia

Alessandro Mito e Marco Tarditi dopo la gara con cui conquistano l’oro

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.