IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Camera di Commercio, nove savonesi nel Registro nazionale delle Imprese Storiche

La più antica è una gioelleria di Carcare, nata nel 1869

Savona. Tredici in Liguria e ben 9 nel savonese, sono le attività ultracentenarie che entrano a far parte del Registro nazionale delle Imprese Storiche, a seguito della recente riapertura delle iscrizioni disposta da Unioncamere. Il Registro, istituito da Unioncamere e gestito in collaborazione con le Camere di commercio, conta ad oggi 2560 posizioni iscritte in tutta Italia, di cui 74 imprese localizzate nelle province di competenza della Camera di commercio Riviere di Liguria e più precisamente: 21 imprese storiche nella provincia di Imperia, 17 in quella della Spezia e 36 nella provincia di Savona.

Tra le new entry sono cinque le imprese di Savona: tre nate alla fine dell’800 “Balzola Srl” (1872), “Vaggi Mirco e C. Sas” (1872) e “A. Dupanloup Srl” (1880) e due all’inizi del ‘900, “Ingrosso Ortofrutticoli Damonte di A. Damonte e C. Snc” (1910) e “Funivie S.P.A” (1912).  Due invece le valbormidesi, tra loro la più “antica” del gruppo delle new entry, si tratta della gioielleria “Romolo Gioielli di Ferraro Caterina” di Carcare, la cui nascita risale al 1904,  accompagnata dal ristorante stellato di Altare: “Quintilio di Bazzano e Germano Snc” che ha preso vita 35 anni più tardi, nel 1869.. Chiudono l’elenco la tabaccheria “Olivieri Gian Luigi Loano” del 1880 e il “Bar Jole 1930 Sas di Rossi A. e Ravera F.” di Sassello (1912).

“Dal 2011 il Registro è uno strumento di valorizzazione delle imprese con una longevità ultracentenaria, in quanto testimoni delle trasformazioni e della capacità di coniugare innovazione e tradizione, apertura al mondo e appartenenza alla comunità, luogo per eccellenza dove si costruisce e si conserva l’identità del sistema economico e imprenditoriale locale” dicono dalla Camera di commercio Riviere di Liguria.

“E’ un’iniziativa che il nostro Ente sostiene volentieri perché ha la finalità di incoraggiare e promuovere quelle imprese che, nel tempo, hanno trasmesso alle generazioni successive il loro patrimonio di esperienze e valori imprenditoriali” sottolinea Enrico Lupi, presidente della Camera di commercio Riviere di Liguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.