IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bomba di aereo rinvenuta al largo di Capo Torre: pronte le operazioni di brillamento

Entro domani in azione il nucleo Sdai della Marina Militare con il coordinamento della Guardia Costiera

Albisola Superiore. Sarà fatta brillare domani mattima la bomba di aereo risalente alla Seconda Guerra Mondiale rinvenuta ieri mattina poco al largo del litorale di Albisola, nella zona di Capo Torre.

Il punto del ritrovamento dell’ordigno bellico è situato nella zona delle gallerie, quindi non in prossimità delle spiagge.

Dopo un briefing operativo, saranno in azione il nucleo Sdai e gli artificieri della Marina Militare, con il coordinamento della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Savona presente con una motovedetta. 

Ordigno Bomba albisola Buco Prete

L’area marina è già stata circoscritta e messa in sicurezza per evitare il possibile avvicinamento di navi da diporto. Domani, nell’ambito delle operazioni di brillamento, un tratto di mare sarà interdetto alla navigazione, si attende apposita ordinanza.

L’ordigno è stato rinvenuto ad una ventina di metri dalla costa e perciò è stato necessario “allontanarlo” dalle zone di maggiore frequentazione di natanti o bagnanti.

La bomba sarà quindi prelevata e fatta brillare al largo in tutta sicurezza, secondo le procedure in atto in questi casi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.