IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Audiovisivo, dalla Regione 500 mila euro per le imprese

Le domande di ammissione al bando potranno essere presentate dal 20 al 23 ottobre 2020.

Genova. Approvato in Regione nuovo bando a sostegno delle produzioni audiovisive, 500 mila euro i fondi stanziati. “L’audiovisivo è un comparto produttivo capace di attrarre imprese da tutto il mondo. L’Italia ha una tradizione illustre e da sempre ha impiegato maestranze di alto livello sui set cinematografici. Con questo nuovo bando, andiamo a rafforzare il nostro sostegno economico al settore” spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti.

Si tratta, infatti, di un terzo bando dedicato agli interventi a sostegno delle produzioni audiovisive, come sottolinea lo stesso Benveduti: “In questa legislatura abbiamo già stanziato oltre 3 milioni di euro, andando a soddisfare più di 80 domande di contributo”.

Le imprese di produzione audiovisiva, cinematografica e televisiva italiane europee o extraeuropee dovranno presentare le domande di ammissione ad agevolazione esclusivamente online al sistema “Bandi on line” di Filse, dal 20 al 23 ottobre 2020. La procedura sarà disponibile in modalità off-line a partire dal 7 ottobre 2020.

“La Liguria può offrire un luogo di privilegio per attirare e consolidare questo tipo di produzione. Non solo per le nostre bellezze, che offrono un set meraviglioso a chi vuole realizzare video, ma anche per una certa creatività che la nostra Regione ha sempre avuto nel settore artistico della musica, dell’arte e dell’innovazione, come testimonia anche il nuovo film di animazione della Disney Pixar ambientato proprio in Liguria. Con gli ottimi risultati del passato, abbiamo dimostrato di saper intercettare i bisogni delle imprese. Per questo motivo anche in questo bando abbiamo voluto aggiungere un criterio occupazionale, per incentivare le assunzioni a tempo indeterminato e il coinvolgimento di manodopera locale nelle produzioni” conclude l’assessore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.