IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arriva a Savona una nuova casa di cura per anziani e categorie fragili: ecco la Rsa e Rp “La Riviera”

100 posti autorizzati da Regione Liguria con attività e ambienti completamente rivisti e ampliati

Savona. Da questo agosto la provincia savonese può contare su nuovi servizi dedicati all’ospitalità, alla cura e all’assistenza degli anziani e delle categorie più fragili, con l‘rsa e rp La Riviera: un progetto nuovo, 100 posti autorizzati da Regione Liguria con attività e ambienti completamente rivisti e ampliati, per offrire non solo più posti letto, ma anche servizi innovativi e unici sul territorio dedicati al mantenimento e al recupero delle capacità cognitive e fisiche degli anziani.

La residenza La Riviera si trova a Savona, a pochi passi dal centro città: “È inserita all’interno di un contesto di grande pregio e vivibilità, circondata dal verde e affacciata sul mare, con una meravigliosa vista sia dalle camere che dalle ampie terrazze panoramiche. L’edificio si sviluppa su cinque piani, di cui due dedicati all’accoglienza degli ospiti della residenza protetta e tre dedicati alla rsa: dispone di camere doppie e singole, accoglienti, funzionali e finemente arredate, oltre che di spazi comuni e sale polivalenti per le tante attività ricreative ed educative organizzate quotidianamente per gli ospiti” fanno sapere dalla struttura.

Dispone inoltre di luminose sale da pranzo, di un ambulatorio medico, dell’infermeria, di una palestra per le attività fisioterapiche, una sala culto per le attività religiose e un salone parrucchiere/podologo. La struttura è interamente climatizzata, dotata di televisori in ogni camera e attrezzata in modo da facilitare l’accesso a persone disabili; esternamente dispone di spazi verdi e parcheggio riservato ai visitatori e al personale. La spiaggia libera che si trova di fronte alla struttura è raggiungibile a piedi e fruibile anche dagli ospiti.

La struttura conta 100 posti autorizzati da Regione Liguria ed è organizzata per rispondere in maniera globale alle finalità di cura geriatrica e di accoglienza di persone anziane che presentino una delle seguenti situazioni di bisogno: la residenza protetta accoglie ospiti autosufficienti e parzialmente autosufficienti che necessitano di basso livello assistenziale; la rsa, invece, è dedicata a ospiti con diversi gradi di non autosufficienza, con compromissione clinica e terapie multiple e complesse, con patologie cronico-degenerative e compromissione motoria e/o cognitiva medio-grave o che necessitano di cure riabilitative post-ospedaliere e ricoveri di sollievo.

“La struttura promuove un approccio finalizzato soprattutto al perseguimento del benessere e della salute della persona e si avvale di un’équipe multidisciplinare che fornisce in maniera continuativa cure e prestazioni sanitarie, attività assistenziali, riabilitative e di animazione atte a mantenere e/o a rafforzare le capacità funzionali, motorie, cognitive e relazionali necessarie alla vita quotidiana degli ospiti, composto da direttore sanitario, medico, infermieri professionali, operatori socio-assistenziali, fisioterapista, animatore” affermano dalla struttura.

Inoltre, per garantire un livello di assistenza personalizzato, per ogni ospite viene realizzato il PAI, Piano Assistenziale Individualizzato, che viene stilato in riunione d’équipe a seguito di un’accurata analisi e valutazione delle caratteristiche e delle esigenze individuali dell’ospite.

Il gruppo La Villa, così come la rp e rsa La Riviera, promuove il progetto “Rsa Sicura” e rispetta le norme per il contrasto del Covid-19, in ottemperanza alle disposizioni di legge. Si tratta di nuove misure per regolamentare percorsi e flussi interni alle rsa: le attività nelle strutture, che non si sono mai fermate del tutto, torneranno ad animare le giornate degli ospiti con nuove regole di tutela, prestando la massima attenzione ai dpi e al distanziamento obbligatorio.

Infine, i nuovi ingressi sono già concessi, ma sempre e solo a fronte del superamento di tutti gli step richiesti dagli enti territoriali competenti, come negatività degli accertamenti diagnostici e periodo di isolamento. Per maggiori informazioni è possibile visitare https://www.lavillaspa.it/coronavirus-la-villa-informa/.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.