IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anziana le fa la carità, lei tenta di derubarla: fermata dalla polizia locale di Varazze

Con la scusa di ricevere alcune monete stava sfilando le banconote dal portafogli

Più informazioni su

Varazze. Lo scorso venerdì la Polizia Locale di Varazze ha fermato H.S., una donna di 27 anni di etnia bosniaca, per un tentativo di furto con destrezza ai danni di una donna anziana che le stava facendo la carità.

La donna era giunta in Liguria dal campo nomadi di Asti insieme al nipote di 13 anni, che la accompagnava nei suoi intenti criminosi, e ad altri due uomini che operavano separatamente.

Poco dopo le ore 12 la donna bosniaca ha avvicinato una signora anziana che era seduta in viale Nazioni Unite, nei pressi del Comune, chiedendole l’elemosina. La vittima ha aperto il portafogli per darle alcune monete: a quel punto la donna, con la mano sinistra coperta da un telo, ha cercato di sfilare le banconote dal portafogli. Dal parcheggio di fronte però una ragazza di Varazze, commerciante del centro storico, si è accorta di quanto stava succedendo e ha intimato alla donna di fermarsi, per poi invitare la vittima a spostarsi con lei.

A quel punto H.S. e il nipote si sono allontanati deridendo la ragazza, mentre quest’ultima, pochi minuti dopo, ha segnalato la circostanza ad un motociclista della Polizia Locale che ha dato l’allarme. Immediatamente partivano le ricerche mentre, con il sistema di videosorveglianza, veniva rilevata la direzione presa dalla coppia. La donna è stata fermata sul lungomare Cappa ed accompagnata al Comando della Polizia Locale.

La donna, già nota alle forze dell’ordine per svariati precedenti e carcerazioni, è stata accompagnata a Savona per il fotosegnalamento; terminati gli accertamenti è stata denunciata a piede libero per tentato furto con destrezza. Nel mentre gli uomini della Polizia Locale sono riusciti anche a trovare e fermare i due uomini che accompagnavano H.S., ma questi ultimi non risultano aver commesso reati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.