IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alla 4ª Rassegna Zeronovanta la Canteritina TDL alza la coppa foto

Lo speciale del Ct Vaniglia

Più informazioni su

Non sembra aver sosta l’iperattività della Libertas. Ancora un evento, ancora una manifestazione, ancora tante emozioni in una serata d’estate da ricordare per tanto tempo.

In piena Fase 3 si è svolta sabato sera (primo giorno di agosto) con grande successo e vasti consensi  la quarta rassegna calcistica giovanile dedicata questa volta ai giovanissimi ragazzi della leva 2010. All’interno della bellissima struttura ludico-sportiva Zeronovanta di Altare, in provincia di Savona, nella fascia serale dalle 18.30 alle 22.30, si sono incrociati per dar luogo ad una kermesse deprivata di contenuti agonistici tutta da disputarsi in un’unica tirata, quattro gruppi appositamente creati per riempire il vuoto venutosi a creare durante il lockdown e colmato da tante gradite sorprese.

Perfetta è risultata l’organizzazione curata nei minimi dettagli dalla Asd FD Football Management del presidente Fabrizio Dotta e della sua impeccabile vice Caterina Pera che oltre a garantire efficienza estrema hanno preso in grande considerazione i parametri e le prescrizioni legati all’emergenza Covid-19 (Coronavirus) in merito all’igienizzazione, alla sanificazione delle superfici, garantendo il corretto distanziamento fisico, coadiuvati nel compito dal qualificato direttore tecnico/sanitario dott. Felicino Vaniglia, uno dei perni dell’appuntamento in scarpini.

Nel quadrangolare hanno giostrato i migliori talenti della categoria. Alla fine la Canteritina TDL Samp guidata da mister Marc Tona (un allenatore in erba di cui sentirete parlare) si è imposta sulle contendenti, dominando sulla seconda Deportivo La Rotaia, sulla terza Liccardo Srl e sulla quarta Soul Fighter Fbc.

In una coreografia da sogno gruppi spontanei con slancio e condivisione di intenti hanno aderito al creativo progetto Libertas e con il loro entusiasta supporto hanno fornito quell’entusiasmo che sta alla base del ritorno positivo ottenuto affrontando la kermesse con la speranza di dare un prezioso contributo culturale e morale al percorso di rinascita che ci vede tutti impegnati.

Premi speciali sono andati al giocatore più giovane Jacopo Pera (2012) e alla leonessa Alessia Testa (2012) unica rappresentante femminile. Top player il funambolico Diego Leotta che ha deliziato con le sue acrobazie. A tutti cappellini ed altri gadget simpatici e molto apprezzati e ai mister Tona, Giugurta, Basilio e Senis una medaglia ricordo su nastro iridato.

Insomma un’altra occasione di lasciarci alle spalle i tempi bui pur continuando a tenere alta la guardia, all’insegna del “Ce la faremo!”, del “Rinasceremo”, del “Andrà tutto bene”. Si conta di replicare con altre categorie (in settimana altre novità) incoraggiati dalla buona riuscita e dalle tante richieste pervenute. Per il presidente della Cantera Torre de Leon, commosso e con gli occhi luccicanti, vedere la Canteritina (con le maglie blucerchiate della Samp: Gestino, Pizzorno, Leotta, Pescio R, Toffanello e Alcaras) correre a salutare i propri sostenitori è stato come un ritorno alla vera vita sportiva. Sabato 8 agosto si replica con i 2011: un’invitante surprise!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.