IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, nell’ex colonia di Busto Arsizio le nuove aule della scuola materna

Anche le scuole di Alassio si adeguano alla ripresa dell'attività nell'era del Covid

Alassio. Anche le scuole di Alassio si adeguano a quanto previsto dal “Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le istituzioni del sistema nazionale di istruzione per l’anno scolastico 2020/2021” che contiene le linee guida per la ripresa delle lezioni scolastiche in presenza a partire dal 14 settembre.

Ogni plesso scolastico dovrà adempiere e rispettare a precisi requisiti in tema di igiene e spazi disponibili: le scuole saranno pulite costantemente e ci saranno prodotti igienizzanti e saponi per assicurare la sicurezza di studenti e personale scolastico; il distanziamento fisico fra gli studenti, in base alle ultime indicazioni del Comitato tecnico scientifico, è inteso come “un metro fra le rime buccali degli alunni”.

“Ciò premesso – dice Fabio Macheda, assessore alle politiche scolastiche di Alassio –l’amministrazione comunale in stretta collaborazione con la dirigenza scolastica ha dovuto individuare soluzioni affinchè fossero garantiti gli spazi necessari agli alunni di ogni aula delle scuole di ogni ordine e grado. Di fatto ci siamo resi conto che le aule, così come erano concepite non avrebbero potuto rispondere alle richieste di legge, imponendoci l’individuazione di soluzioni alternative, individuare cioè nuovi spazi per consentire le attività didattiche educative per la ripresa dell’anno scolastico 2020/2021”.

“Nelle ultime settimane si è perfezionato l’accordo con il Comune di Busto Arsizio – prosegue Macheda – con il quale proprio nei giorni scorsi abbiamo sottoscritto, con l’ufficio patrimonio la presa in carico, in comodato gratuito, di tutto il primo piano della ex colonia, sulla prima collina di ponente della città, comprensiva delle aule, dei bagni dei locali mensa e della cucina. Qui troveranno spazio le scuole materne di via Neghelli, liberando le aule per le esigenze delle scuole elementari, che andranno ad allargarsi nelle attuali aule delle materne sempre in via Neghelli”.

Contestualmente si è dovuto provvedere alla realizzazione delle opere per la messa a norma degli spazi.

“Con la preziosa collaborazione dell’assessorato al bilancio gestito da Patrizia Mordente, siamo riusciti a individuare le somme necessarie all’operazione – aggiungono Franca Giannotta, assessore ai lavori pubblici e Fabio Macheda, che è anche assessore all’edilizia scolastica, ovviamente sempre del Comune di Alassio – e a stanziare circa 80mila euro per i lavori di approntamento delle aule scolastiche, partecipando contestualmente a un bando del ministero della pubblica istruzione per ottenere fondi specifici per l’adeguamento ex Covid dell’edilizia scolastica. Gli uffici hanno redatto in tempi davvero ristretti tutti i progetti, il computo metrico, la relazione descrittiva e in quadro economico. Ritenuto di poter approvare il progetto esecutivo per lavori in oggetto citati in quanto rispondente alle esigenze che si intendono soddisfare, ed essendo lo stesso conforme alle norme urbanistico edilizie la giunta ha così deliberato l’avvio dei lavori affinché sia possibile la consegna delle aule nei tempi previsti per la riapertura delle scuole”.

“E’ stato un grande lavoro di squadra – concludono dall’amministrazione – tra i vari servizi comunali coinvolti, la direzione scolastica e l’amministrazione di Busto Arsizio che si è mostrata subito collaborativa e che ringraziamo per aver permesso di avviare in tempi brevi una fattiva sinergia. Un ringraziamento che estendiamo, ancora una volta all’Istituto Salesiano di Alassio, poichè, contestualmente è stato anche approvato il comodato d’uso per ulteriori spazi presso la loro struttura che consentirà il rispetto del distanziamento degli alunni della scuola media colà allocata. Crediamo di aver individuato e avviato un percorso che in tempi brevi e con risorse adeguate sia in grado di consentire alla popolazione scolastica alassina di iniziare nel migliore dei modi il prossimo anno scolastico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.