Verde pubblico

Verifiche su alberi ad alto fusto ad Albenga: rimossi rami e abbattuti 3 alberi

L'assessore Pollio: "I tigli tagliati verranno presto sostituiti"

alberi

Albenga. È terminata la verifica degli alberi di viale Martiri della Libertà effettuata dal personale del verde pubblico del Comune di Albenga supportati dall’agronomo dottor Bico, attraverso l’utilizzo di strumentazione tecnica professionale e di due autocarri con cestello.

Le operazioni, durate circa 2 settimane, hanno visto la verifica di 110 piante di tiglio ad alto fusto ed hanno portato alla rimozione di diversi rami e all’abbattimento di 6 alberi.

L’assessore al verde pubblico Gianni Pollio afferma: “Le verifiche che abbiamo effettuato (anche a seguito della caduta di un ramo e della richiesta dei vigili del fuoco) anticipatamente rispetto ai tempi nei quali erano già previste, hanno portato al taglio di 6 alberi e ad interventi importanti su diverse piante ad alto fusto che presentavano delle carie in alcune branche principali in quota. Naturalmente i nostri tecnici monitorano costantemente tutti gli alberi del territorio comunale sulla base delle tempistiche dettate dalla loro classificazione”.

Conclude l’assessore: “I prossimi passaggi vedranno la fresatura dei ceppi e la ripiantumazione degli alberi abbattuti. Naturalmente continueremo le verifiche anche su altri alberi presenti nella nostra città”.

Il consigliere Raiko Radiuk, infine, spiega: “Il lavoro fatto è enorme e rivolto alla sicurezza. Piange il cuore a vedere un albero storico che abbiamo visto nelle cartoline in bianco e nero, e che oggi siamo stati costretti ad abbattere. Verranno sostituiti presto e ringraziamo i cittadini per aver sopportato il disagio di questi giorni”.

leggi anche
Grosso ramo precipita su una panchina ad Albenga
Miracolo
Albenga, grosso ramo precipita su una panchina in viale Martiri: illesi due anziani
Grosso ramo precipita su una panchina ad Albenga
Oggi
Albenga, dopo il crollo del ramo in viale Martiri ora scattano le verifiche agli arbusti della zona

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.