IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tavolo Aspi-albergatori Savona: “Frana Cogoleto quasi rimossa. Dal 5 luglio doppia corsia”

L’incontro, il secondo, si è svolto ieri: illustrato il cronoprogramma dei cantieri

Liguria. Si è svolto ieri il secondo incontro del tavolo congiunto tra la Direzione di tronco di Genova di Autostrade per l’Italia e i rappresentanti di Federalberghi in Provincia di Savona, Unione provinciale albergatori di Savona e Faita Federcamping Liguria, attivato il 19 giugno scorso per supportare le strutture ricettive e i clienti dal punto di vista delle informazioni sul programma dei cantieri in corso sulla rete ligure.

I rappresentanti degli albergatori (Barbara Bugini per Faita, Carlo Scrivano per Upa e Andrea Valle per Federalberghi) hanno rappresentato alla concessionaria autostradale i riflessi delle attività di cantiere sulla promozione dei flussi turistici locali, chiedendo certezze sui tempi.

I rappresentanti della Direzione di Tronco di Genova, invece, hanno dettagliato il piano di lavorazione attualmente in corso, illustrando le ragioni tecniche dei cantieri e delle chiusure sulla viabilità previste per consentire le attività di ispezione nelle 285 gallerie della rete di Aspi in Liguria, secondo le disposizioni del Mit, che a fine maggio ha modificato le modalità ispettive. 

Nella riunione la Direzione di tronco ha condiviso il cronoprogramma dei lavori per rispettare il quale Aspi “ha messo in campo una task force di oltre mille persone tra maestranze e tecnici specializzati che stanno lavorando sette giorni su sette, H24”.

“Nel dettaglio, – hanno proseguito da Aspi, – è stato annunciato che entro le ore 6 di domattina, sabato 4 luglio, grazie all’intenso lavoro di manutenzione svolto finora dalle maestranze, saranno riaperte le seguenti 10 gallerie: A26, Roccadarme, Lagoscuro , Montà, Castello, Broglio, Manfreida, Pero Grosso; A12, Rapallo, Dell’Anchetta, Castelletto. La notte tra sabato 4 luglio e domenica 5 luglio saranno invece riaperte le seguenti gallerie in A26: Casa della Volpe, Monacchi, Asino Morto”.

“Tra il 5 e il 7 luglio riapriranno invece le seguenti gallerie in A12: Monte Sperone, Sant’Agostino 1 e Sant’Agostino 2, San Bartolomeo, Ciapon, Della Maddalena. Il 10 luglio infine sarà nuovamente percorribile la galleria Risso in A26, concludendo il ciclo di riaperture dei tunnel ad oggi chiusi per interventi di manutenzione effettuati a seguito delle ispezioni svolte”.

“La riapertura delle gallerie, – hanno proseguito ancora, – renderà più fluido il traffico dalla A26 da e verso la provincia di Savona, ma non potrà generare immediati effetti positivi sulla viabilità in generale, in quanto saranno installati nuovi bypass per effettuare le ulteriori attività nel rispetto delle scadenze prescritte dal dicastero. I nuovi by-pass consentiranno la viabilità almeno su una corsia per ogni senso di marcia sulle tratte interessate dalla prosecuzione dei cantieri”.

“A seguire, ulteriori fornici saranno aperti in A10 e in A12 nella settimana successiva. Dalla data del 10 luglio le lavorazioni proseguiranno in cantieri fissi e definiti, che verranno rimossi via via che termineranno le ispezioni e gli eventuali interventi di ripristino che in base ad esse si rendessero necessari. La conclusione dei cantieri è prevista realisticamente per la fine del mese, a partire dalla seconda metà di luglio, ultimando gli interventi residuali con una maggiore rapidità grazie alle maestranze liberate dai cantieri progressivamente conclusi”.

I rappresentanti degli albergatori hanno anche appreso che “dal 5 luglio verranno terminati i lavori per il contenimento del movimento franoso sulla A10, tra le due carreggiate all’altezza di Cogoleto, consentendo così il ripristino della doppia corsia per senso di marcia”.

La Direzione di tronco di Genova, infine, ha rinnovato “la propria disponibilità a proseguire il tavolo di confronto”. I rappresentanti territoriali del turismo, invece, si sono impegnati a “informare di ogni sviluppo i propri iscritti e a consigliare i propri clienti, già in fase di prenotazione, di consultare i canali informativi sulla viabilità, oltre al sito di Aspi e al canale Telegram dedicato alla Liguria (Autostrade per l’Italia – Liguria)”, per pianificare non solo le proprie partenze ma anche gli itinerari di viaggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.