Con la cultura si mangia

Spettacolo, la Regione destinerà parte dei fondi europei ai lavoratori del settore

Il coordinamento Emergenza Spettacolo Liguria in audizione in Consiglio

Genova. Il Consiglio Regionale della Liguria ha votato all’unanimità un ordine del giorno in cui è stato assunto l’impegno di destinare una parte dei fondi europei in arrivo a settembre dal Governo (FSE) a sostegno dei lavoratori dello spettacolo.

L’entità e le modalità di fruizione di questo benefit saranno studiate nei prossimi giorni ma “si tratta di un primo passo concreto e del riconoscimento istituzionale di una vastissima realtà territoriale”, secondo Emergenza Spettacolo Liguria, coordinamento di artisti, tecnici ed operatori che si è proposto come interlocutore raccogliendo, in calce alle proposte presentate in Regione, oltre 1200 firme di professionisti e di spettatori in meno di 24 ore.

La disponibilità dei capigruppo dell’opposizione Giovanni Lunardon, Gianni Pastorino, Pippo Rossetti, Alice Salvatore, Marco De Ferrari e Fabio Tosi e degli assessori competenti in Cultura Ilaria Cavo e Politiche del Lavoro Giovanni Berrino, del presidente Alessandro Piana, nonché degli impiegati tecnici, ha compattato l’arco istituzionale in una rapida risposta ai bisogni del settore compatibilmente alla situazione di cassa attuale.

“Continuiamo a tenere l’attenzione alta, esprimiamo soddisfazione e auspichiamo la prosecuzione di un proficuo rapporto nella prossima legislatura, augurando ai contendenti una campagna elettorale onesta e concreta”, conclude Emergenza Spettacolo Liguria.

leggi anche
Danila Satragno cantante e vocal trainer
Con la cultura si mangia
La cantante cairese Danila Satragno a IVG.it: “Anche i concerti dei big si adattino al dopolockdown e tornino dal vivo”
Giorgia Ferrero attrice Cairo Montenotte
Vip nostrani
L’attrice cairese Giorgia Ferrero a IVG.it: “Lo spettacolo soffre pandemia e tagli, il 2020 è un anno da dimenticare”
Porto antico spettacoli generiche
Agitazione
Spettacoli e attività culturali, Pastorino (LC): “Chiediamo alla Regione e al Governo di sostenere il settore”
"Convocateci del vivo", lavoratori dello spettacolo in stato di agitazione permanente
Botta e risposta
Spettacolo, la Regione risponde ai sindacati: “La situazione era già chiara il 29 luglio e nulla è cambiato”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.