IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scuola, la ministra Azzolina: “Didattica digitale non verrà eliminata per le superiori. Prevista un giorno a settimana”

"Entro la prima settimana di ottobre si farà il concorso per docenti"

Più informazioni su

Liguria. Dopo la prima bozza che ipotizza il rientro a scuola il 14 settembre con test sierologici realizzati su base volontaria agli studenti, la ministra dell’istruzione Lucia Azzolina aggiunge un tassello al puzzle “Scuole e Coronavirus”.

“A settembre dobbiamo tornare tutti a scuola in presenza – ha affermato la ministra durante il programma televisivo Uno Mattina, in merito al delicato (ma necessario) tema delle lezioni a distanza – La didattica digitale è stata pensata per le scuole superiori e si può prevedere anche per un giorno a settimana, ma è un esempio e comunque sarebbe solo per ragazzi dai 14 anni in su“.

A non essere trascurati, in questa situazione di precarietà, anche i concorsi per docenti: “In un Paese civile i concorsi andrebbero fatti ogni due anni, come succede in Europa. Il nostro obiettivo è svolgere questi concorsi e programmare il fabbisogno” ha commentato Lucia Azzolina.

“Il concorso straordinario per 32 mila posti verrà fatto a breve – ha spiegato la ministra Azzolina – Entro la prima settimana di ottobre o giù di lì. E’ importante perché darà stabilità ai nostri docenti e ai nostri studenti. Ci vorranno tanti supplenti in più e quindi tanti investimenti”.

Nel decreto rilancio un miliardo di euro andrà ai supplenti: sia al personale docente sia al personale Ata. Si tratta di una prima tranche, con lo scostamento che abbiamo votato avremo ulteriori fondi – ha concluso la ministra, sempre a Uno Mattina – Avremo all’incirca più 50 mila insegnanti e personale Ata, potremmo chiamarlo ‘personale Covid’, ma spero che a lungo andare possa servirci per ridurre l’affollamento delle classi e le classi pollaio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.