IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scontro bici-auto sulla Sp453 a Villanova d’Albenga: ciclista deceduto

Si tratta di un 75enne di Aosta. Nonostante la tempestività dei soccorsi, non c'è stato nulla da fare

Agg. ore 12:15. Purtroppo, nonostante la tempestività della macchina dei soccorsi, l’incidente si è concluso nel peggiore dei modi, con il decesso del ciclista. Si tratta di Osvaldo Gerin (classe 1945), 75 anni, di Aosta, che ha riportato ferite e lesioni importanti in seguito all’impatto. 

Non si conosce ancora l’esatta dinamica del sinistro anche se, stando al racconto di alcuni testimoni, il conducente della monovolume avrebbe affermato di “aver imboccato una curva ed essersi trovato di fronte, all’improvviso, il ciclista, senza possibilità di evitarlo”.

L’impatto è stato violento, con il ciclista sbalzato dalla sella che avrebbe centrato poi il parabrezza del mezzo a quattro ruote. Immediata la chiamata ai soccorsi, con l’intervento di un’ambulanza della croce bianca di Albenga e dell’automatica del 118. 

Personale sanitario e militi hanno fatto di tutto per cercare di salvare la vita all’uomo, costretti anche a fermarsi in due occasioni, prima a Coasco e poi a Loano, nel tentativo di rianimare il ferito. Ma non c’è stato nulla da fare e il 75enne è deceduto poco prima di arrivare in pronto soccorso, a Pietra Ligure. 

Villanova d’Albenga. I volontari della croce bianca di Albenga e gli operatori del 118 sono intervenuti a Villanova d’Albenga per un incidente stradale avvenuto sulla Sp453 a Coasco.

L’incidente è avvenuto poco dopo l’incrocio che conduce a Villanova d’Albenga, in direzione di Ortovero. Secondo quanto accertato, un uomo in sella ad una bicicletta, un 75enne di Aosta, si è scontrato frontalmente contro un altro mezzo, una monovolume.

Nell’impatto, il ciclista è andato a sbattere con violenza contro il parabrezza del mezzo, sfondandolo. Viste le sue condizioni, il personale sanitario ha prestato le prime cure direttamente in loco ed ha stabilito che il paziente sia trasferito in codice rosso al Santa Corona di Pietra Ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.