Regione, Viale: "Pessima figura del ministro De Micheli: rovina la presenza delle donne in politica" - IVG.it
Bocciata

Regione, Viale: “Pessima figura del ministro De Micheli: rovina la presenza delle donne in politica”

"Le sue dichiarazioni mi fanno vergognare per la supponenza e l'arroganza nel dire che i liguri sono vittime di una narrazione sbagliata"

sonia viale

Liguria. “Come rovinare clamorosamente un importante risultato politico bipartisan ottenuto oggi con la doppia preferenza di genere per promuovere la presenza delle donne in politica”. Così la vice presidente della Regione, Sonia Viale, commenta sulla sua pagina Facebook la visita del ministro Paola De Micheli a Genova.

“Le dichiarazioni del ministro Paola De Micheli, oggi in visita a Genova, mi fanno vergognare per la supponenza e l’arroganza nel dire che i liguri sono vittime di una narrazione sbagliata”, aggiunge Viale.

“Quando sono sulla mia Panda e devo stare in coda per ore (come tanti liguri) per andare da casa a Genova o per rientrare da Genova nel Ponente, di certo non sono vittima di una narrazione, ma dell’insipienza di una sinistra radical chic che la vita vera non sa più cos’è. Ha fatto una pessima figura ministra”.

leggi anche
  • Fumata nera
    Caos autostrade, gli industriali liguri: “Secondo la ministra De Micheli ci siamo inventati tutto”
    Generica
  • Ora basta
    Infrastrutture, Mulé (FI): “La Liguria è isolata, non si può andare avanti così”
    mule Forza Italia
  • Fronte
    Autostrade e nodo ferroviario di Genova, Rixi (Lega): “I ritardi sono responsabilità di questo governo: e la Liguria resta bloccata”
    Generica
  • Faccia a faccia
    Autostrade, il ministro De Micheli incontra il comitato “Salviamo la Liguria”: “La situazione dei cantieri è stata gestita”
    Generica
  • Replica
    Autostrade, scontro di fuoco. Toti a De Micheli: “Vogliamo tornare a vivere e lavorare”
    Generica

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.