IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Mattoncino dopo mattoncino”: il 25 luglio apre il primo “Lego Store” della Liguria a Genova

Per la felicità di grandi e, soprattutto, piccini, sarà allestito in via Fieschi all'angolo con via XX Settembre

Più informazioni su

Genova. “Mattoncino dopo mattoncino”, per usare un gioco di parole, alla fine il sogno di tanti adulti e, soprattutto, piccini è ormai prossimo a diventare realtà.

Il 25 luglio aprirà nel centro di Genova il primo Lego Store ufficiale della Liguria, un negozio interamente dedicato al magico mondo dei mattoncini colorati. Da quanto trapela non ci saranno cerimonie per l’inaugurazione, viste le norme da rispettare per il distanziamento sociale, ma l’assalto sarà comunque scontato visto il numero di fan che il marchio conta all’ombra della Lanterna.

La notizia dell’arrivo di un Lego Store era stata anticipata a giugno da Genova24. Il punto vendita, il 18esimo aperto dall’azienda svedese in Italia, è situato in via Fieschi, in prossimità dell’angolo con via XX Settembre, negli spazi abbandonati un anno fa da Schiffini Cucine. Al momento i locali sono ancora “impacchettati” e all’interno sono in corso gli ultimi lavori di rifinitura da parte della Ambo Costruzioni che ha preso in consegna il cantiere dopo il lockdown.

Generica

Stamattina è partita ufficialmente la campagna di comunicazione, curata dall’agenzia Frog Adv, con le prime affissioni sui mezzi Amt. Due le varianti grafiche che rappresentano un tipico borgo marinaro ligure e la figura stilizzata della Lanterna, entrambi costruiti coi tipici mattoncini che fanno impazzire tutte le generazioni A Genova, non a caso, è molto attiva l’associazione LiguriaBricks, presieduta da Marco Fanelli, che aveva organizzato un’intera mostra dedicata al mondo Lego.

Nel negozio di via Fieschi, oltre alle classiche scatole di mattoncini assemblabili, si potranno trovare linee di prodotti che spaziano dai modellini di auto e navi, dalle principesse al mondo fantasy, ma anche casalinghi, cancelleria, portachiavi, gadget, giochi da tavolo e libri. Un intero mondo dove la realtà è composta da blocchetti e omini gialli, nato nel 1949 dall’intuizione di un’azienda di giocattoli fondata in Danimarca nel lontano 1916 che scelse per il brand le iniziali della locuzione leg godt, “gioca bene”. Un’apertura vista di buon occhio anche dagli altri esercenti del centro, anche perché rappresenta una novità assoluta e non si pone in concorrenza con altre catene.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.