IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria, Ciangherotti (FI): “Una politica seria per la nostra Regione deve ripartire dal turismo”

È il settore più colpito dall'emergenza Coronavirus e meno considerato dal Governo Conte"

Liguria. “Non ci siamo. La Liguria, a differenza di altre regioni, ha il suo core business nel turismo. Finita l’epoca dell’industria statale, penso a Genova e Savona, all’acciaio, ai metalmeccanici, ci resta una portualità in sofferenza per il calo dei traffici, e il turismo, il settore più colpito e meno considerato dal Governo Conte”. 

A dichiararlo il consigliere comunale di Albenga e provinciale di Forza Italia Eraldo Ciangherotti, che ha proseguito: “Lo vediamo, tutti i giorni, nella viabilità autostradale, con le code chilometriche (i turisti lombardi e piemontesi che ci scelgono sono veri amici, non c’è che dire) per i lavori fatti nel pieno di una stagione difficile, per non dire drammatica, quando si sarebbero potuto fare, in sicurezza come quelli effettuati sul ponte sul Polcevera, grazie a Bucci e Toti, durante i lunghi mesi di chiusura”. 

“Dobbiamo riorganizzare una promozione territoriale in maniera coordinata, non è possibile che ogni Comune, dal più grande al più piccolo, agisca per conto proprio, spesso con messaggi contraddittori. Il pericolo pandemico non è accantonato, ma certo attenuato, dovremmo, dobbiamo, essere bravi e veloci (siamo un po’ in ritardo, ma non si è ancora perso il treno) per valorizzare i sapori dell’entroterra, i sentieri, il trekking, la mountain bike e l’eBike, ma anche tutte le attività outdoor marine, collinari, montane”.

“Per non dire delle passeggiate in vigna, negli uliveti, nella macchia mediterranea e nella storia, a cominciare dalla via Julia Augusta che attraversa l’intera provincia savonese. Potenziare la segnaletica dei sentieri, mettere a sistema gli alberghi della Riviera con gli agriturismi e le aziende dell’entroterra è basilare. Io ci sono, politicamente, come ‘tavolo’ per unire le aziende, le proposte, le idee. E’ il momento giusto per unirsi, al di là delle ideologie politiche, perchè la Liguria, la nostra terra, viene prima di tutto”, ha concluso l’esponente forzista.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.