IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il podismo ligure è tornato con la Up&Down: 122 partecipanti alla gara della ripartenza fotogallery

Ghebrehanna Savio e Aurora Bado sono stati i vincitori

Pietra Ligure. Domenica 12 luglio si è corsa, e camminata, l’ottava edizione della Up&Down di Pietra Ligure, organizzata dall’Asd RunRivieraRun.

Una gara sulla distanza di 5 chilometri circa a passo libero; si è trattato della prima corsa dopo il lockdown in Liguria. I concorrenti sono scattati attraverso partenze scaglionate a gruppi di sei.

“Ha rappresentato la ripresa di un movimento – dichiarano gli organizzatori -, quello del running e del walking, che attendeva da tempo questo momento, chiaramente seguendo le normative vigenti in tema di Covid-19: distanziamenti, mascherine pre e dopo, pacco gara consegnato all’arrivo con obbligo di lasciare la zona immediatamente, niente docce o ristori, partenze distanziate, perché la salute e la sicurezza sono una priorità, ma non fermarsi e indicare un orizzonte è il desiderio di voglia di futuro che non dobbiamo mai perdere”.

“Ringraziamo il Comune di Pietra Ligure che ci ha dato questa opportunità – proseguono -, la Polizia locale che ha vegliato sull’iniziativa, ACSI Genova che ha sposato l’iniziativa, i Commercianti di Pietra, sia quelli dell’Associazione Facciamo Centro sia coloro che ci supportano sempre, l’Associazione Ristoratori Pietresi e della ValMaremola, i nostri sponsor storici come Caffè Giovannacci, Leofrutta, Fondocasa, e Bagni Lido di Borgio Verezzi, una nuova realtà come Bale Bikes. Ecco l’elenco delle altre attività che hanno creduto nell’iniziativa, dando un segnale di ripartenza di una cittadina, Pietra Ligure, che corre e cammina nella stessa direzione, guardando avanti verso il futuro: Farmacia Finadri, Farmacia Centrale, Cafetoso, Trattoria dei Caruggi, Gioielleria Joly, Pepe, Bar Airone, Gelateria Il Tarocco, Cherry Boutique, Tabaccheria Amato, Bar Bagni Giardino, Placita Caffè, Caffetteria Oasi”.

“E i nostri Angels, i meravigliosi volontari che non fanno mai mancare il loro supporto, che blindano sempre il percorso per far sì che tutti i partecipanti possano sempre godersi il loro momento di sport e benessere.
L’idea di una cittadina che corre nella stessa direzione, che guarda avanti” concludono.

Sul piano sportivo, ecco com’è andata. Gli iscritti erano 129; la gara è stata disputata da 122 partecipanti.

Primo classificato Ghebrehanna Savio del Team Casa della Salute 42.195; secondo Andrea Aragno dell’Atletica Fossano ’75, terzo Carlo Cangiano degli Albenga Runners. A seguire, quarto Alessandro Arnaudo, quinto Alessio Trincheri, sesto Riccardo Bado, settimo Daniele Peano, ottavo Diego Naronte, nono Davide Caravelli.

Tra le donne successo di Aurora Bado della FreeZone Brescia, decima assoluta; seconda Elisa Rullo della Cral Reale Mutua, terza Laura Scarafone del Rensen Sport Team. Quarta Sara Meloni, quinta Sara Vasone.

Nelle categorie anagrafiche, che escludono i primi cinque e le prime cinque in assoluto, si sono imposti Riccardo Bado (M), Diego Rubagotti (35-44), Diego Naronte (45-54), Alessandro Floris (55-65) e Gianluigi Bocchio (O65) nel maschile, Giulia Magnaldi (S), Adriana Elena Ancuta (35-44), Roberta Giacometti (45-54) e Fernanda Ferrabone (55-60) in campo femminile.

La classifica:

op
op

.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.