IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il documento arriva in extremis: sciopero Ata revocato. Nel piano industriale previsti 120-150 dipendenti video

Il Comune ha mandato ai sindacati le richieste rassicurazioni sul cronoprogramma e sui numeri del piano

Savona. E’ arrivato poco prima delle 14 il documento del Comune di Savona richiesto dalle organizzazioni sindacali come “condizione” per revocare lo sciopero di domani. La situazione, dunque, si sblocca: da questa sera i dipendenti di Ata Spa torneranno regolarmente operativi.

Savona sciopero ATA giugno 2020

Questa mattina le organizzazioni sindacali avevano incontrato il Prefetto, chiedendo appunto da parte del Comune la preparazione di un documento scritto nel quale venissero date certezze sul piano industriale dell’azienda. Con un “ultimatum”: il documento sarebbe dovuto arrivare entro le 14 o lo sciopero dei lavoratori Ata sarebbe stato confermato anche per la giornata di domani. Fortunatamente il Comune ha rispettato i termini e quindi lo sciopero di domani non ci sarà.

Nel documento l’amministratore unico di Ata, Gianluca Tapparini, conferma, “tenuto conto della scadenza al 31 dicembre dell’Accordo di prossimità”, che l’azienda “si è attivata per compiere tutti gli atti necessari alla costituzione di una graduatoria per l’assunzione a tempo indeterminato delle posizioni attualmente da stabilizzare”.

Nello specifico, il documento preparato da Tapparini e dall’assessore al Bilancio Silvano Montaldo fornisce il seguente cronoprogramma. Per oggi è prevista la pubblicazione della manifestazione d’interesse per l’individuazione della società di selezione che si occuperà della selezione pubblica per la costituzione di graduatorie relative alle posizioni da stabilizzare; la società verrà individuata entro fine agosto, entro il 14 settembre avverrà la pubblicazione dei bandi di selezione ed entro il 15 novembre quella delle graduatorie.

Il piano industriale invece, spiegano Montaldo e Tapparini, è “in corso di completamento” e sarà pronto “presumibilmente entro la fine del mese corrente”: indicherà un organico complessivo “compreso in una fascia tra 120 e 150 unità, più verso i 150 che i 120″ (l’attuale organico relativo all’igiene urbana del Comune di Savona è pari a 121 persone).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.