Ricordo

Il Consiglio regionale ricorda l’ex sindaco di Savona Angelo Carossino con un minuto di silenzio

L'ex primo cittadino si è spento nei giorni scorsi all'età di 91 anni

minuto silenzio Regione carabiniere Rega 2019
Foto d'archivio

Regione. Questa mattina il presidente del Consiglio regionale Alessandro Piana ha aperto la seduta chiedendo ai consiglieri di osservare un minuto di silenzio in segno di lutto per la recente scomparsa di Angelo Carossino.

“Nei giorni scorsi è venuta a mancare una figura storica della politica ligure e di questa Assemblea legislativa: si è spento a 91 anni Angelo Carossino, consigliere regionale per due legislature e presidente della giunta dal 1975 al 1979. Carossino ha portato un contributo importante alle attività consiliari e, prima ancora come sindaco di Savona e poi come europarlamentare, ha dedicato buona parte della propria vita a difendere gli interessi della comunità ligure”.

Piana ha aggiunto: “Carattere schivo e riservato, è uscito dalla scena politica in punta di piedi lasciando in tutti noi il ricordo di un uomo retto, colto, preparato e che ha saputo valorizzare l’azione amministrativa regionale.Alla sua famiglia esprimiamo il cordoglio dell’Assemblea legislativa, invito i colleghi consiglieri di osservare un minuto di silenzio recente scomparsa di Angelo Carossino”.

Carossino Pd Savona

E da Savona, il Pd aggiunge: “Con la scomparsa di Angelo Carossino la nostra città perde una delle figure più prestigiose del panorama politico del dopoguerra. Presidente di Regione, Eurodeputato ma anche rappresentante del territorio ha dimostrato costanza nel suo impegno politico. Un abbraccio ai nipoti e a tutta la famiglia”.

leggi anche
Comune di Savona
Aveva 91 anni
Morto Angelo Carossino, fu sindaco di Savona e presidente della Regione
La sala riunioni di Alassio dedicata ad Antonio Carossino
In ricordo
Intitolata allo storico Antonio Carossino la sala riunioni del Comune di Alassio

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.