Europa Verde e Democrazia Solidale insieme alle regionali 2020: "Forte sintonia su ecologia e lotta alle disuguaglianze" - IVG.it
Lista comune

Europa Verde e Democrazia Solidale insieme alle regionali 2020: “Forte sintonia su ecologia e lotta alle disuguaglianze”

"La Liguria è fatta dalle persone che vogliono fatti concreti per vivere meglio in una regione più giusta"

Liguria. Nella giornata di ieri Europa Verde e Democrazia Solidale-Demos si sono accordate per presentare una lista comune alle prossime elezioni regionali in Liguria.

Spiegano Danilo Bruno, responsabile di Europa Verde, e Bruno Vitali, coordinatore regionale Democrazia Solidale: “La forte sintonia sui temi dell’ecologia e della lotta alle disuguaglianze sociali nella nostra regione è alla base del sodalizio che vedrà le due formazioni politiche concorrere insieme per la presenza nel consiglio regionale. C’é una nuova idea di regione da affermare, più vicina alle persone e dove si percorra l’idea di un benessere che vale se è per tutti”.

“La crisi dovuta alla pandemia ha acuito ancor di più il divario sociale, nelle aree urbane ed in quelle interne, mettendo in evidenza gli incredibili ritardi e carenze infrastrutturali che tuttavia non si devono colmare a discapito della cura dell’ambiente, casa comune. Il rischio da evitare è infatti quello di scatenare una deregolata corsa alle infrastrutture. Così come non vanno più consentite visioni della sanità regionale che non presiedono capillarmente e con competenza il territorio con un piano che, tra l’altro, preveda il superamento delle RSA per anziani in favore di soluzioni di assistenza domiciliare e case famiglia”.

Per questo “Europa Verde e Democrazia Solidale faranno la loro parte nella coalizione di centrosinistra per sostituire la giunta uscente di Toti con un governo regionale che esca dalle politiche dell’immagine e degli annunci. La Liguria è fatta dalle persone che vogliono fatti concreti per vivere meglio in una regione più giusta. Le persone al centro di una Liguria migliore e più bella”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.