IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Enduro World Series, doppio appuntamento: confermata Finale Ligure, si aggiunge Pietra Ligure evento

Il calendario del circuito è stato riprogrammato: a settembre la Finale Outdoor Region sarà due volte protagonista

Finale Ligure. L’Enduro Sports Organisation, a fianco di Finale Outdoor Region, ha annunciato che un secondo weekend di gara italiano è stato aggiunto al calendario degli eventi dell’Enduro World Series 2020.

La gara, per soli professionisti, si svolgerà sulla vasta rete di sentieri che si sviluppa sul territorio di Pietra Ligure e della Val Maremola sabato 19 e domenica 20 settembre. Il weekend di gara pietrese va ad aggiungersi all’appuntamento con il Rider Trophy, gara a squadre per gli amatori, in programma sabato 26 settembre, e alla Bluegrass Finalenduro (EWS Pro) di domenica 27 settembre a Finale Ligure.

Alla luce delle precauzioni di Covid-19 in corso, la sicurezza sia per i partecipanti all’evento che per le comunità locali è di fondamentale importanza. Le restrizioni sulla partecipazione di corridori e spettatori sono state studiate per limitare il più possibile gli spostamenti non necessari nella regione.

Come risultato di questa ristrutturazione, la stagione EWS 2020 si svolgerà esclusivamente in Europa e, anche se mancheranno alcuni corridori internazionali che normalmente vi parteciperebbero e il numero di fans sarà ridotto, questa decisione è stata presa per garantire la sicurezza in loco, pur garantendo ai tifosi e agli atleti il maggior numero possibile di gare.

La Finale Outdoor Region ha ospitato una gara EWS ogni anno dall’inizio del campionato nel 2013. L’annuncio di oggi è un ulteriore esempio del continuo sostegno di questo territorio agli atleti e alle squadre dell’EWS e della volontà di lavorare insieme per mettere la sicurezza e lo sport al primo posto. Da qui deriva la decisione di rimandare l’appuntamento con la grande area espositiva e con le attività del Flow Festival al 2021.

Il programma rivisitato vede la seconda gara EWS-E dell’anno spostarsi sulla splendida trail network che circonda Pietra Ligure martedì 22 e mercoledì 23 settembre, collocandosi tra le due tappe italiane di EWS. Questo spostamento è stato pensato per garantire la massima distanza sociale durante i singoli eventi e per non creare troppa pressione sulle località. I tre eventi italiani si svolgeranno nell’arco di dieci giorni per dare agli atleti, al personale locale e ai media il tempo necessario per muoversi in sicurezza nei luoghi in conformità con le linee guida del governo locale.

Ugo Frascherelli, sindaco di Finale, ha dichiarato: “Finale è davvero onorata di ospitare l’Enduro World Series per l’ottava volta consecutiva, in quella che i rider di tutto il mondo considerano la capitale dell’enduro in mountain bike. È un anno particolare in cui l’evento sarà focalizzato esclusivamente sulla competizione e la promozione della nostra destinazione. Un territorio pronto a ospitare nuovamente gli amanti degli sport outdoor sui propri sentieri, falesie, mare e gli splendidi borghi”.

Gli fa eco Luigi De Vincenzi, sindaco di Pietra Ligure: “Ospitare una tappa dell’Enduro World Series è per noi motivo di grande orgoglio, un risultato che premia il lavoro svolto in questi ultimi anni per fare di Pietra Ligure una bike destination di livello internazionale dal forte appeal. In questo difficile momento storico cogliamo la straordinaria opportunità che ci è stata data per mostrare al mondo la bellezza e l’unicità dei nostri trail e il mondiale, oltre a rappresentare una prestigiosa vetrina che consentirà di presentare una rete sentieristica in continuo sviluppo, sarà l’occasione per lanciare un messaggio positivo di ripartenza per un settore così strategico per il turismo del nostro comprensorio”.

L’assessore a turismo, cultura e sport di Finale Ligure, Claudio Casanova, ha dichiarato: “Si tratta di una importante riconferma che posiziona nuovamente Finale Ligure tra le mete più esclusive a livello mondiale in ambito mountain bike. Il fatto poi che sia inserito anche Pietra Ligure significa che il territorio rappresenta sempre più un unicum, esemplare per la vastità della sua rete sentieristica. È anche un bel segnale di ripresa il fatto che l’evento si svolga nonostante le molteplici difficoltà causate dal contagio”.

Andrea Principato, presidente di Finale Outdoor Region Sport e Eventi, aggiunge: “Sono entusiasta di dire che nel 2020, un anno così difficile, non stiamo solo confermando l’evento Finale, ma lo raddoppiamo. Un enorme sforzo che mostra l’amore per la nostra regione e l’impegno di un team unico di cui sono molto orgoglioso “.

Gianluca Viglizzo, presidente del Consorzio Finale Outdoor Region, rappresenta il comparto economico delle attività produttive legate all’outodoor: “Non vediamo l’ora di ospitare l’EWS sul nostro territorio allargato. A Finale, ben nota come la casa spirituale dell’enduro, si unisce Pietra Ligure, per rappresentare un territorio unico, dalla montagna al mare, pieno di storia, sentieri naturali e buon cibo. Ci vediamo a settembre! ”

Il direttore di Enduro World Series, Chris Ball, ha affermato: “Quest’anno è stato incredibilmente duro per le nostre comunità locali, le sedi ospitanti, gli atleti e le squadre. Ciò che è stato notevole, tuttavia, è il lavoro e l’impegno dietro le quinte di tutti i nostri partner, che si adoperano per garantire lo svolgimento dello sport in spazi aperti secondo le regole di sicurezza. Questo grande lavoro collettivo e responsabile, portato avanti dalle comunità di Finale Ligure e Pietra Ligure con cui collaboriamo da anni, culmina nel doppio appuntamento di settembre. Anche se quest’anno non assegneremo i titoli di vincitore delle serie EWS, ci mancheranno alcune nazioni tra i partecipanti e non avremo pubblico, non vediamo l’ora di tornare nella Finale Outdoor Region, supportando i nostri partner locali, garantendo ai nostri atleti competizioni sicure e un grande spettacolo ai fan che seguiranno online da tutto il mondo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.