IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vandalizzato il velox sulla provinciale di Toirano, la Provincia: “Pronti a presentare denuncia”

Olivieri e Isella: "Fatto gravissimo"

Toirano. Grave atto vandalico ai danni del nuoto autovelox di Toirano, che negli ultimi mesi ha creato notevoli polemiche sia tra gli abitanti della cittadina della Val Varatella sia tra i tanti pendolari che ogni giorni percorrono in auto la provinciale. Lo riferiscono il presidente della Provincia Pierangelo Olivieri ed il consigliere delegato alla viabilità Luana Isella.

Questa mattina i tecnici della provincia hanno accertato che “il sistema di funzionamento dell’autovelox posizionato sulla strada provinciale 60 è stato danneggiato da un atto doloso gravissimo che è consistito nell’appiccare incendio al sistema di alimentazione della struttura”.

“Ovviamente la presidenza della Provincia si è immediatamente attivata dopo un confronto anche con la Prefettura – aggiungono ancora da Palazzo Nervi – e verranno presi tutti gli atti e le iniziative appropriate affinchè gli autori di questa spregevole azione vengano perseguiti nelle competenti sedi”.

“Senza indugio verrà presentata denuncia e querela e si darà corso a tutti gli accertamenti e verifiche utili a comprendere responsabilità relative. Confidiamo che l’eccessivo clamore ed evidenza dati negli ultimi tempi all’argomento possa placarsi al fine di non creare ulteriori tensioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.