IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da binario ferroviario a corsia per le bici: Andora inaugura la nuova pista ciclabile. Un albergo nell’ex stazione fotogallery

Entro un anno sarà ulteriormente ampliata e dovrebbe arrivare alle porte di Cervo

Andora. Ad oggi, giorno del suo taglio del nastro, è lunga solo poche centinaia di metri (solo 200 metri, ad essere precisi). Entro un anno, però, sarà ulteriormente ampliata e dovrebbe arrivare alle porte di Cervo. Si è tenuta questa mattina, ad Andora, l’inaugurazione ufficiale della nuova pista ciclabile realizzata (dopo il completamento della nuova stazione ferroviaria) sul tracciato della vecchia linea ferroviaria.

La nuova pista ciclabile di Andora

Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, il presidente della Regione Giovanni Toti, l’assessore regionale Stefano Mai, il consigliere regionale Angelo Vaccarezza, il sindaco di Andora Mauro Demichelis ed i rappresentanti della maggioranza comunale.

Il governatore Giovanni Toti ha dichiarato: “Oggi inauguriamo il frutto di quel lavoro certosino che tutti i giorni avviene nel nostro territorio, con i nostri sindaci, con la nostra amministrazione. Oggi inizia un progetto ambizioso, che porterà non solo i tubi del depuratore ad Andora, ma consente anche di avere quella pista ciclabile che abbiamo finanziato con l’ultima tornata del Fondo Strategico e con le risorse di un Comune virtuoso, guidato da un ottimo sindaco, quale è Andora”.

“Questo tracciato si collegherà alla pista del ponente, facendo di quest’area della Liguria, con più di 50 chilometri di corsia riservata alle bici, uno dei luoghi privilegiati per gli sport outdoor a livello italiano”.

“Quello di oggi è solo l’inizio di un percorso molto importante, che cambierà il volto della città – ha commentato soddisfatto il primo cittadino andorese – Abbiamo in programma due opere fondamentali. Una, realizzata in accordo con Ferrovie dello Stato, ha un valore di circa 800 mila euro: riguarda tutto quello che sta intorno a questa stazione e ci porterà a migliorare i servizi ai cittadini”.

L’altra riguarda proprio la ciclabile: “Andremo a realizzare una pista verso Cervo grazie al contributo da un milione e 50 mila euro di Regione Liguria. Contiamo di metterci un anno. Inoltre sotto al vecchio tracciato della ferrovia, inoltre, poseremo tutti i sottoservizi legati alla depurazione e all’acquedotto (un intervento pagato con fondi comunali) con l’allacciamento al sistema di depurazione imperiese. In questo modo avremo un percorso complessivo che risponderà a tutti i bisogni di Andora”.

Quindi il recupero del vecchio tracciato, il prosieguo di una pista ciclabile panoramica verso Cervo e la trasformazione della vecchia stazione ferroviaria, che “ sarà valorizzata da Ferrovie” con la realizzazione di un hotel. Sempre sulla ciclabile verrà realizzato un piccolo bar che farà “da punto di ristoro per chi usa la ciclabile” e la cui gestione sarà affidata mediante bando.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.