IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, altri 5 casi per il cluster di Savona: in totale 50 persone positive

Due sole persone ricoverate in ospedale

Savona. Si arricchisce di 5 nuovi casi il cluster di coronavirus emerso nei giorni scorsi a Savona. A comunicarlo, nel corso della sua consueta diretta social sull’evoluzione dell’epidemia in Liguria, è stato il presidente della Regione Giovanni Toti. Alla luce dei nuovi casi, emersi oggi pomeriggio, il conteggio delle positività legate al ristorante di sushi chiuso ormai dalla scorsa settimana ha toccato quota 50 unità.

Come spiegato dal governatore, i 50 casi “hanno prodotto solo due ospedalizzati. Uno è l’atleta [Matteo Aicardi[ e l’altro è un dipendente del ristorante stesso. Entrambi sono in condizioni non gravi, ricoverati in ospedale ma senza complicazioni cliniche. Le altre 48 persone non hanno problemi e sono a casa. Si tratta di 39 clienti o di persone entrate in contatto con clienti del ristorante. Ci sono poi otto dipendenti e tre operatori del servizio sanitario che non avevano frequentato il ristorante, ma sono entrati in contatto con persone che lo hanno frequentato. Al momento non si registrano cluster ospedalieri”.

Sempre legato al cluster savonese, da giovedì scorso sono stati effettuati “in totale 1.150 tamponi (senza considerare quelli del pomeriggio di oggi). Verso sera ne verranno processati altri. Stiamo setacciando il territorio alla ricerca di eventuali altri positivi. Che al momento stanno scendendo: come detto, oggi sono solamente cinque i nuovi casi che si sono aggiunti”.

Tralasciando questi ultimi dati, nel resto della regione “non ci sono particolari criticità. Se prendiamo altre regioni a noi vicine e con caratteristiche simili, come Veneto ed Emilia, entrambe frequentate da turisti, lì i casi sono maggiori e più evidenti. Il nostro sistema di controllo ed il rispetto delle regole da parte dei cittadini nei principi basilari stanno funzionando bene. Il cluster di Savona viene monitorato con attenzione e non concluderemo le operazioni ad esso legate finché non verrà tracciato fino all’ultimo contatto. Ma è bene sottolineare che il numero dei casi sta scemando: il virus, evidentemente, non ha più la potenza che aveva nelle settimane passate”.

Per quanto riguarda i dati di oggi, al momento sono 1.157 i casi positivi (esclusi i guariti con due test negativi e i deceduti) in Liguria. Sono 13 più di ieri.

Il totale dei casi positivi (compresi i guariti con due test negativi e i deceduti) è di 10.105 e cioè 12 più di ieri. I casi positiv individuati con test di screening sono 1.264 e cioè 2 più di ieri. I casi positivi in pazienti sintomatici sono in tutto 8.841 e cioè 10 più di ieri.

Gli ospedalizzati sono in tutto 28 e cioè uno più di ieri. Le persone in isolamento domiciliare sono in tutto 157 e cioè 20 meno di ieri. Le persone in sorveglianza attiva sono in tutto 930. Il totale dei guariti, con due test negativi consecutivi, è di 7.383 e cioè uno meno di ieri. In totale sono stati effettuati 172.251 tamponi e cioè 638 più di ieri.

I decessi sono in tutto 1.565, dato invariato rispetto a ieri.

In provincia i Savona i residenti positivi sono in tutto 115. Gli ospedalizzati sono 6 in tutto, dato invariato rispetto a ieri. Le persone in sorveglianza attiva sono in tutto 591. Nelle ultime 24 ore non sono stati registrati decessi negli ospedali savonesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.