IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, 19 positivi nel savonese. Toti: “Sono 17 quelli legati al cluster di Savona”

Ancora il governatore: “I due rimanenti, invece, provengono da Rsa, sempre del savonese”

Savona. Sono ben 19, come si è evinto anche dal consueto bollettino sull’emergenza Coronavirus emanato da Alisa e Ministero nei minuti scorsi, i nuovi positivi al Covid-19 nel savonese. Ma a dare la novità che suscita più interesse in questo momento è direttamente il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti: “Su 19 positivi, sono 17 quelli legati all’ormai noto cluster del bar sushi di Savona. E sono circa 200 le nuove persone in isolamento preventivo”.

“La task force di Alisa, – ha proseguito Toti, – sta lavorando per tenere sotto controllo il focolaio. Per fortuna, però, non cambia il numero degli ospedalizzati. Come ben sapete, l’unico ospedalizzato legato al cluster in questione è il campione di pallanuoto Matteo Aicardi (leggi qui), le cui condizioni di salute sono buone e al quale facciamo gli auguri di buona guarigione”.

“Tutti gli altri contagiati, invece, o sono poco sintomatici o asintomatici e quindi non hanno bisogno di cure ospedaliere. Avevamo promesso di fare i tamponi e li abbiamo fatti, a centinaia (nella foto di copertina, i tamponi eseguiti in auto ad Albenga) e continueremo a farlo anche nelle prossime ore. Il ristorante di Savona come noto è stato chiuso e sono stati individuati quasi tutti i contatti del focolaio”.

Un’altra buona notizia sempre legato all’ambiente ospedaliero, dopo la notizia, successiva a quella di Aicardi, anche della positività di alcune infermiere savonesi (leggi qui): “Non hanno portato il virus in ospedale: non ci sono casi ospedalieri. Era uno degli aspetti a cui tenevamo maggiormente. Tutti coloro che sono stati anche solo ‘sfiorati’ dal caso, comunque, non si recheranno al lavoro per alcuni giorni in via precauzionale”.

Sono 700 i tamponi eseguiti fino ad ora in relazione al cluster savonese svilupattosi dal ristorante “Best Sushi”: 250 nella giornata di ieri, 450 oggi. Vengono analizzati dalle strutture preposte di Asl2, che garantiscono tempi di risposta adeguati. Dai primi 100 tamponi processati risultano 6 positivi, tra i quali un dipendente Asl2 e un barista raggiunto attraverso il tracciamento dei contatti, già preso in carico, mentre i titolari e i dipendenti del bar sono stati sottoposti a isolamento.

“Il virus c’è e questo lo dimostra così come l’aumento dei casi anche in altre Regioni d’Italia. Ma quanto accaduto dimostra anche che siamo in grado di tenere sotto controllo la situazione e tracciare tutte le persone coinvolte. A Savona è andata così e vi aggiornerò ancora nei prossimi giorni sulla situazione, come di consueto. Sui 19 positivi totali del savonese, i due rimanenti provengono invece da Rsa”, ha aggiunto Toti.

“In tutta la regione – ha concluso – gli ospedalizzati calano di un’unità e non ci sono ricoverati in terapia intensiva. Ci sono circa 200 persone in isolamento: qualcuno in più rispetto ai soli contatti di caso accertato perché in Liguria usiamo un metodo più prudenziale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.