IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cisano Sul Neva sempre più “green”: installata una nuova colonnina di ricarica delle auto elettriche

Sarà possibile la ricarica simultanea di due veicoli con tempi tra 1 e 2 ore

Cisano sul Neva continua ad investire sulla tutela all’ambiente e sulle energie alternative. Da qualche giorno, nel parcheggio pubblico adiacente al Municipio, Enel x Mobility ha installato una colonnina di ricarica per le auto elettriche. Due i posti auto a disposizione degli automobilisti che hanno optato per una mobilità alternativa, in sintonia con le politiche comunitarie di riduzione dell’inquinamento atmosferico che, ormai da alcuni anni, minaccia le città europee.

La scelta dell’amministrazione comunale va nella direzione di quanto previsto già nel gennaio 2014 dalla Commissione europea, che approvò la proposta di riduzione del 40% delle emissioni di gas climalteranti entro il 2030, al fine di rafforzare le azioni di contrasto al riscaldamento globale.

Il 17 ottobre 2012 la Commissione ha anche trasmesso agli Stati membri una proposta di direttiva che aggiorna la precedente e propone un’ulteriore riduzione delle emissioni massime che possono essere prodotte dai veicoli. Su questa linea uno degli obiettivi per il 2050 contenuti nel “Libro Bianco” sui trasporti è “dimezzare entro il 2030 nei trasporti urbani l’uso delle autovetture alimentate con carburanti tradizionali ed eliminarlo del tutto entro il 2050”.

L’elettricità può aumentare l’efficienza energetica dei veicoli stradali e contribuire alla riduzione di CO2 nei trasporti ed è una fonte di energia indispensabile per la diffusione dei veicoli della categoria L. L’utilizzo di auto elettriche, oltre a migliorare la qualità dell’aria, contribuisce anche a ridurre l’inquinamento acustico nei nostri centri urbani. 
Sono circa 7mila le colonnine che Enel ha in previsione d’installare entro il 2020 nell’ambito del Piano nazionale delle infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici e che, entro il 2022, dovrebbero arrivare a 14 mila. La colonnina installata a Cisano permette la ricarica simultanea di due veicoli in modalità quick con tempi di ricarica completa, compresi tra una e due ore.

“Abbiamo aderito con grande interesse alla proposta di Enel X Mobility, il cui progetto di riduzione delle emissioni in atmosfera di CO2 a tutela dell’ambiente, va nella direzione che abbiamo già intrapreso, nel nostro primo mandato, sei anni fa con l’introduzione del ‘porta a porta’ per la raccolta differenziata, che ci ha permesso di raggiungere e superare il 65% imposto dalla legge regionale, evitando così eventuali sanzioni che avrebbero avuto inevitabili ripercussioni sulle tasche dei cittadini”, sottolinea il sindaco Massimo Niero.

È intanto in corso di completamento, grazie ad un finanziamento ministeriale di 25mila euro, destinato all’efficientamento energetico e ad un cofinanziamento comunale di altrettanti 25mila euro, la sostituzione della caldaia a gasolio nelle scuole con una pompa a calore. Inoltre, grazie all’installazione di pannelli fotovoltaici, il polo scolastico è completamente autonomo dal punto di vista energetico riducendo così, drasticamente, le spese e le emissioni di CO2 in atmosfera.


I punti di ricarica installati da Enel X Mobility, presenti sul territorio nazionale, sono indicati in un’apposita mappa, consultabile online, che svolge non solo un servizio essenziale per gli automobilisti ditato di auto elettriche ma che contribuisce anche a creare una sorta di vetrina promozionale per quelle città e borghi storici, come Cisano Sul Neva, che credono nelle energie alternative e investono nella tutela dell’ambiente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.