Infrastrutture

Cantieri, Salvatore (IlBuonsenso): “Liguria ostaggio delle multinazionali”

"La situazione delle autostrade in Liguria è l'ennesimo teatrino che danneggia gravemente tutti i cittadini"

alice salvatore il buonsenso

Liguria. “Le persone in fila sull’autostrada da qui a 15 anni che cosa fanno? La maggioranza regionale si scaglia puntualmente contro il Governo, accusato sistematicamente di ogni colpa, per sfuggire in realtà alle proprie responsabilità. Per quale motivo la giunta non se la prende con Aspi? Sono queste aziende ad aver fatto cattiva manutenzione, e sono sempre loro a non fare quello che dovrebbero fare giorno dopo giorno”.

A dichiararlo è la presidente de Il Buonsenso Alice Salvatore, che prosegue: “Se andiamo a vedere, le autostrade sono curiosamente proprio quelle che finanziano le campagne elettorali di Toti – continua Salvatore – appare quindi chiarissimo che ci troviamo di fronte ad un grande convenuto in tutta la maggioranza per mantenere la situazione così com’è, per bloccare i lavori, per rimpallarsi le responsabilità e per tenere di fatto un’intera regione sotto ostaggio”.

“E’ il momento che si smetta di utilizzare i liguri e la Liguria per i propri tornaconti personali, per le multinazionali e per i bilanci – conclude la presidente – I liguri devono alzare la testa, e devono pretendere una politica che pensi a loro. Al rilancio della Regione”.

 

 

 

leggi anche
Code e disagi A10 chiusa
Botta e risposta
Caos autostrade, De Micheli: “Toti fa campagna elettorale”. Lui: “Si assuma le sue responsabilità”
code autostrada generica varazze
Incubo
Caos autostrade, a Varazze traffico in tilt sulla A10: “slalom” dei mezzi di soccorso
Generica
Allarme
Caos autostrade, allarme Spediporto: “Danno enorme, a rischio tutta l’economia del Nord Ovest”
Generica
Sblocco
Autostrade, Coldiretti: “Accelerare la messa in sicurezza per far ripartire le imprese del territorio”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.