IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cantieri autostrade, Rixi (Lega): “Il governo risarcisca gli autotrasportatori: assurdo che imprese paghino inefficienze altrui”

"Il governo deve prendersi le proprie responsabilità e risarcire subito le aziende dell'autotrasporto che stanno subendo danni"

Più informazioni su

Liguria. “Il governo deve prendersi le proprie responsabilità e risarcire subito le aziende dell’autotrasporto che stanno subendo danni, stimati intorno ai 2 milioni di euro al giorno, per il caos e le code sulle autostrade liguri, da cui transita la metà del sistema logistico nazionale”. Lo dice il deputato e responsabile infrastrutture della Lega Edoardo Rixi.

“Con il decreto Genova la Lega al governo aveva stanziato 80 milioni di euro all’anno per sopperire agli extra costi causati dal crollo del viadotto: fino ad ora sono gli unici soldi che le imprese dell’autotrasporto hanno visto in questa emergenza economica post Covid”.

“Anche nel Decreto Semplificazioni, di cui per altro non esiste un testo definitivo, alla voce autotrasporto ci sono solo due richiami a leggi per il finanziamento del comparto già esistenti e fortemente volute dalla Lega al governo. Non esiste che siano le imprese, che hanno assicurato in lockdown l’approvvigionamento al Paese, a pagare il conto delle inefficienze del governo, che non sa decidere su nulla”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.